Vellutata di verdure ∼ ricetta light

La vellutata di verdure è un piatto sano e light, che mette allegria alla vista, soddisfa il palato e ci ricorda che con l’arrivo della bella stagione bisogna mettersi in forma per la prova costume.

 

vellutata di verdure

 

Per la dieta il minestrone è ideale, ma con tutte quelle verdure che galleggiano nell’acqua, tra l’altro, con poco olio e poco sale, beh diciamo la verità, a lungo andare stanca e quindi ecco che nasce il minestrone-vellutata di verdure, ma non temete, è sempre minestrone, è sempre light e fa sempre bene, ma con un  piccolo accorgimento e con un ingrediente speciale, è anche buonissimo.

Seguitemi, andiamo a preparare una buonissima vellutata di verdure – ricetta light ! 😉

Vellutata di verdure ∼ ricetta light

Ingredienti per 4 persone

  • 2 zucchine piccole
  • 2 carote novelle
  • 2 patate
  • 100 g di piselli
  • 100 g di fagioli borlotti lessi
  • 2 coste di sedano
  • 1 pomodoro maturo
  • 2 cipollotti (Cipollotto Nocerino DOP)
  • 1 ciuffetto di rosmarino fresco
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco tritato
  • olio extravergine q b
  • 4 fette di pane raffermo
  • sale q b

 

Preparazione

Per preparare la vellutata di verdure, iniziate pelando e affettando sottilmente la cipolla e mettetela a stufare in una pentola con un cucchiaio di olio e 2 di acqua. Tagliate il sedano e la carota a pezzetti e aggiungeteli alla cipolla. In ultimo, aggiungete tutte le verdure tagliate a cubetti e i fagioli. Salate, aggiungete lo zenzero e coprite con un litro di acqua calda. Lasciate cuocere per circa 15-20 minuti, finché le verdure saranno tenere e se occorre aggiungete altra acqua regolandovi se fare la vellutata più cremosa o più liquida, secondo i vostri gusti.

Nel frattempo che le verdure cuociono, tagliate il pane a cubetti e tritate il rosmarino. In una padella scaldate un filo d’olio e, quando sarà caldo, aggiungete i cubetti di pane e il rosmarino tritato, fateli tostare per qualche minuto, girandoli spesso finché risulteranno dorati.

Con un frullatore ad immersione frullate le verdure, quindi servite la vellutata di verdure accompagnata dai cubetti di pane tostato e conditela con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.

 

Consiglio:Per rendere la vostra vellutata ancora più ricca e saporita, potete aggiungere altre verdure, come bietole, spinaci novelli, fagiolini verdi, o anche un cuore di carciofo tagliato a fettine sottili.

Infine per rendere la crema ancora più golosa, insaporitela con un cucchiaio di pesto al basilico e del formaggio grana grattugiato.

 

 

vellutata di verdure

 

Nota:

Nei terreni vulcanici tra Napoli e Salerno viene coltivato un ortaggio profumato che si apprezza crudo o in antiche ricette tipiche, è questo l’ingrediente speciale di cui vi parlavo nell’introduzione, mi raccomando, cercatelo quando andate a fare la spesa.

Il Cipollotto Nocerino DOP è un prodotto eccezionale, anche se poco conosciuto. Le sue due principali caratteristiche sono la dolcezza al palato e l’alta digeribilità.

La zona di produzione del “Cipollotto Nocerino DOP” è concentrata nell’agro sarnese-nocerino in provincia di Salerno e nell’area pompeiano-stabiese in provincia di Napoli. Questo ortaggio viene coltivato e commercializzato tutto l’anno, in quanto il clima mite e il terreno fertile consentono di poter distribuire le semine o i trapianti lungo un periodo che va da luglio ad aprile.

Precedente Torta millefoglie alle fragole - dolce facile e goloso Successivo Torta sbriciolata patate e asparagi ∼ ricetta picnic

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.