Tronchetto di Natale – Buche de Noel

Il Tronchetto di Natale è una vera prelibatezza per i golosi. Si dice che sia stato creato dai maestri pasticceri di Parigi, alla fine dell’ottocento, il tronchetto di Natale piace per la sua caratteristica forma a ceppo, che richiama la suggestiva atmosfera del caminetto acceso nel periodo di fine anno e che è legata anche all’antica usanza contadina, diffusa anche in Italia, di bruciare un grosso ceppo durante le festività natalizie, a scopo propiziatorio.

Oggi vi propongo il tronchetto Di Natale, nella mia versione leggermente rivisitata, ugualmente goloso ed invitante per la sua speciale farcia ma sopratutto per la sua doppia copertura, infatti una ricca crema di castagne al profumo di strega è racchiusa nella pasta morbida arrotolata e poi il tutto è ricoperto dalla stessa crema e da uno strato di cioccolato.

Tronchetto di Natale – Buche de Noel

 

Tronchetto di Natale Buche de Noel

 

 

 

Ingredienti per la pasta biscotto: 160 g di farina – 120 g di zucchero – 4 uova – 40 g di burro più 1 noce per la teglia –  1/2 bustina di lievito vanigliato -1 pizzico di sale.

Ingredienti per la crema di castagne: 400 g di castagne – 200 g di zucchero – 60 g di cacao amaro – 2 bicchierini di liquore Strega – 1 cucchiaino di aroma vaniglia – 1 bicchiere di latte – 1 pizzico di cannella – 1 fetta di pandoro – 1 pizzico di sale – 1 foglia di alloro.

Ingredienti per la copertura: 150 g di cioccolato fondente – 2 cucchiai di latte.

 

 

Preparazione Tronchetto di Natale Buche de Noel

Per prima cosa si devono cuocere le castagne in acqua con un pizzico di sale e la foglia di alloro, a cottura avvenuta non scolatele ma tenetele in acqua e sbucciatele prendendone una piccola quantità alla volta, questo perché se si raffreddano sarà più complicato sbucciarle. Sbucciate tutte le castagne, mettetele in una pentola ed unite un bicchiere di latte, a fuoco lento fatelo assorbire mescolando spesso affinché non attacchi, deve diventare un impasto cremoso. Prima che si raffreddi passatelo con un passatutto e aggiungete lo zucchero, il cacao, l’aroma di vaniglia, il pizzico di cannella e un bicchierino di liquore. Mettete la crema ben coperta in frigo.

Preparate la pasta biscotto montando,con un frullino elettrico, le uova con lo zucchero fino a renderle spumose e chiare, ci vorranno almeno dieci minuti. Aggiungete il burro fuso, un pizzico di sale e la farina setacciata con il lievito, questi ingredienti vanno aggiunti delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto stando attenti a non smontare le uova. Distribuite il composto sulla placca del forno precedentemente foderata con carta forno imburrata. Trasferite in forno già caldo a 180°C. per 15 minuti.

Sfornate il dolce, capovolgetelo su un canovaccio inumidito e strizzato e staccate delicatamente la carta forno. Aiutandovi con il canovaccio, arrotolatelo dal lato più lungo e lasciatelo raffreddare.

Srotolatelo di nuovo, posizionatelo su un foglio di carta forno e farcite il rotolo spalmando 3/4 di crema su tutta la superficie ma lasciando un centimetro vuoto sui bordi. Bagnate il pandoro con lo strega diluito con qualche cucchiaio di acqua, e posizionatelo al bordo del rotolo, dalla parte a voi più vicina cioè da dove inizierete ad avvolgere il tronchetto. Aiutandovi con la carta avvolgetelo di nuovo e chiudetelo a caramella, riponetelo in frigo per qualche ora. Quando sarà freddo adagiatelo sul piatto da portata, tagliatene le due estremità e posizionatele ai lati come se fossero dei rametti. Quindi ricoprite tutta la superficie con la crema che avevate messo da parte, e ricoprite il tutto con il cioccolato fatto sciogliere a bagnomaria con qualche cucchiaio di latte. Aspettate che indurisca leggermente e con una forchetta formate delle righe parallele, che simulino un tronco di legno. Decorate a piacere e tenete il dolce in frigorifero ma prima di servirlo lasciatelo per almeno mezz’ora a temperatura ambiente. Volevo aggiungere soltanto che è piu’ buono il giorno dopo quindi preparatelo per tempo !! 😀

 

Tronchetto di Natale - Buche de Noel

 

Tronchetto di Natale

 

 

Tronchetto di Natale Buche de Noel


 

Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette ?

Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE…

…GRAZIE

 

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.



 

Precedente Tacchino al profumo di arancia e melagrana Successivo Borragine in pastella croccante

18 commenti su “Tronchetto di Natale – Buche de Noel

  1. eh ma non mi puoi fai vedere questa roba quando stamattina ho deciso di darmi una regolata almeno fino al cenone… così mi va a pallino tutto!! per fortuna non sono capace di farlo, altrimenti sarei già stata in mezzo a ciotoline e cucchiai…. grazie di essere passata da me, fammi sapere se poi li hai fatti i biscotti di vetro…

  2. Perfetto!!! mmazza Chiara che bellezza di dolce…..come non tocchi niente???? E perchè??? dev’essere strambalato e che bello anche da vedere……naaaaa io non ci riuscirò mai a fare un dolce così…troppo brava!!!

  3. ma che belloooo! anche io l’ho fatto ma le foto sono venute uno schifo che stavo di frettissima sotto natale! complimenti a auguri di buone feste!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.