Treccia ai peperoni del mio giardino – ricetta semplice

Treccia ai peperoni del mio giardino

Buongiorno e ben trovati, finalmente riesco a postare dopo tanti problemi con il mio pc. Prima di passare alla ricetta della treccia ai peperoni, vorrei presentarvi i protagonisti: i peperoni che ho raccolto nel mio giardino, tra piante grasse e gerani!! Si avete capito bene !! Sono nati tra i fiori e senza cure, cioè senza ombra di concimi e antiparassitari, solo con acqua, tanta acqua,nei giorni particolarmente afosi li annaffiavo mattina e sera!!! Con il caldo che faceva, nelle ore pomeridiane poverini li vedevo sofferenti, quasi secchi ma al mattino successivo, come per magia ritornavano belli freschi e vigorosi. Le foto le ho fatte una quindicina di giorni fa, adesso che li ho raccolti erano diventati belli rossi ma ce n’è ancora  verde che ho preferito lasciare sulla pianta, ce la faranno ad arrossire prima che il freddo, quello vero arrivi? Stiamo a vedere!! 😀

in simbiosi con le piante grasse





Belli vero? Volete vedere dove sono finiti?

QUI…!!!ho fatto una treccia ai peperoni con un’impasto lievitato alle patate e i peperoni ci sono finiti dentro!!

treccia ai peperoni del mio giardino

Treccia ai peperoni del mio giardino

ingredienti per l’impasto:

  • 400 g di farina 00
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 200 g di patate
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale.

ingredienti per il ripieno:

  • 3-4 peperoni
  • 2 salsicce
  • 1 scamorza da 250 g
  • olio evo
  • sale q b

Lessare le patate, sbucciarle ancora calde, ma non bollenti, passarle allo schiacciapatate e farle cadere al centro della farina  disposta a fontana sulla spianatoia. Aggiungere il lievito sciolto in poca acqua tiepida, l’olio e il sale ed impastare il tutto formando un panetto da far  lievitare fino al raddoppio.

Nel frattempo tagliare i peperoni e friggerli insieme alla salsiccia privata del budello. Salare  e mettere a raffreddare. Tagliare la scamorza a tocchetti.

Riprendere la pasta, ormai lievitata e stenderla formando un rettangolo, farcirlo con i peperoni e avvolgere la pasta formando un rotolo.


A questo punto tagliare il rotolo al centro per la lunghezza, separare le due parti e intrecciarle tenendo la parte aperta verso l’esterno. Formare la treccia e trasferirla sulla placca rivestita con carta forno e far lievitare ancora per una mezz’oretta ( io la metto in forno tiepido ma spento)  Cuocere  a 180° per circa 30 minuti.

 

 

Profumo di glicine © all rights reserved

 

 
Precedente Torta tiramisù - Torta di compleanno facile Successivo Pane alle noci

11 thoughts on “Treccia ai peperoni del mio giardino – ricetta semplice

  1. l’articolo prometteva bene,sembrava un elogio alla pianta..poi guardate dove sono finiti?? ihihi!!! mi hai fatto ridere 😀 hai fatto beneee!! buonissima! gnam gnam!

  2. Eccomi nella tua cucina, ho dato un occhio veloce, che bel sito che hai, e che bella ricetta questa! Appena ho un po’ di tempo torno a fare una visita con più calma. Intanto mi aggiungo ai lettori fissi e metto il tuo sito tra i preferiti, così appena posso, torno a dare un occhio! Complimenti davvero!

Lascia un commento