Torrone dei morti Profumo di glicine

Torrone dei morti
Il torrone dei morti è un dolce tipico napoletano che si prepara in occasione della commemorazione dei defunti. Si tratta di un torrone morbido al cioccolato, detto anche torrone dei morti, questo delizioso torrone si presta a decine di varianti dal classico gusto nocciola, a quello cassata, al caffè, alla castagna, alle mandorle, ai canditi e tanti altri ancora.
L’ingrediente principale del torrone dei morti è la crema Alba difficilmente reperibile per chi non si trova a Napoli, io stessa che abito in provincia faccio fatica a trovarla, ma questo piccolo inconveniente non mi fa desistere dalla voglia di preparare questo delizioso torrone; sostituisco semplicemente questa crema con una normale crema bianca al latte e nocciole, vi assicuro che all’assaggio la differenza non c’è.
Per quanto riguarda la scelta dello stampo, per preparare il torrone dei morti si può usare un classico stampo da plumcake oppure un semplice stampo in alluminio usa e getta, anzi quest’ultimo è da preferire in quanto permette di sformare il torrone più facilmente.

 

Leggi anche Croccante alle nocciole

Torrone dei morti

 

Torrone dei morti

Ingredienti per uno stampo da cm 21 x 12 x 7

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 400 g di cioccolato bianco
  • 300 g di crema bianca alle nocciole
  • 300 g di crema alle nocciole o Nutella
  • 200 g di nocciole tostate

 

Come preparare il torrone dei morti

Preparare il torrone dei morti non è difficile, bisogna soltanto un po’ di pazienza; Per iniziare fate sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria (foto 1) evitando che l’acqua arrivi al bollore e che tocchi la ciotola contenente il cioccolato, è importante che si sciolga piano piano e che non superi la temperatura di 50 gradi, mescolate spesso finché non sarà del tutto sciolto.

Come rivestire lo stampo con cioccolato fondente

Versate una parte di cioccolato nello stampo e stendetela con un pennello in modo da rivestire l’interna superficie. Mettete lo stampo in frigo fino a quando il cioccolato non si sarà solidificato. Riprendete lo stampo dal frigo e ripetete l’operazione con altro cioccolato creando così un secondo strato, insistendo nei punti dove è più sottile e negli angoli. Mettete di nuovo lo stampo in frigo per mezz’ora. Nel frattempo tritate il cioccolato bianco (foto 2) e fatelo sciogliere a bagnomaria mescolando fino a che non sarà sciolto. Quando il cioccolato bianco è bel sciolto aggiungere sia la crema bianca (foto 3)che quella alle nocciole (foto 4) e mescolate fino a che l’amalgama sia omogeneo. Terminate aggiungendo le nocciole tostate(foto 5). A piacere le nocciole si possono aggiungere intere o scegliere di unirne una parte tritata grossolanamente o tagliate a metà con un coltello.
A questo punto riprendete lo stampo dal frigo e versate al suo interno il composto appena ottenuto (foto 6). Livellarlo con l’aiuto di una spatola e agitate dolcemente lo stampo affinché non non rimangano bolle d’aria. Riporre lo stampo in frigo per circa 3-4 ore. Dopo il tempo di riposo il vostro torrone dei morti è pronto per essere gustato.

Il torrone dei morti si conserva anche per una settimana, sia in frigo che a temperatura ambiente, in entrambi i casi, va riposto in un contenitore ermetico.

 

Torrone dei morti

Consiglio:  Prima di tagliarlo è preferibile tenere il torrone dei morti a temperatura ambiente per circa un’ora.

Se vuoi seguirmi su Facebook ed essere così sempre aggiornato sulle nuove ricette metti “MI PIACE” alla mia pagina → QUI

Seguimi anche su → Twitter  su  → Google+  su Pinterest  e su → Instagram

Ti aspetto ….CIAOOOOO

 
Precedente Bruschette mozzarella salsiccia e funghi Successivo Pasta frolla al cacao trucchi e consigli per farla perfetta

Lascia un commento