Torta tiramisu alle fragole senza mascarpone e uova

Ecco la ricetta del tiramisu alle fragole senza mascarpone e senza uova. Una variante estiva del classico dolce al cucchiaio a base di mascarpone, una variante decisamente più leggera ma non per questo meno golosa. In questa ricetta, le fragole entrano nel dolce non solo a pezzetti e per decorare, ma anche come componente dello yogurt da aggiungere alla crema mentre il limoncello nella bagna ne esalta il sapore. Se dovete servire questo tiramisù ai bambini, potete sostituire il limoncello con uno sciroppo fatto con acqua, zucchero e succo di limone.

tiramisu alle fragole senza mascarpone e uova

Torta tiramisu alle fragole senza mascarpone e uova

Ingredienti per una torta di diametro 24

  • 500 g di yogurt alla fragola
  • 500 di panna vegetale già zuccherata
  • 1 confezione di savoiardi o pavesini
  • 500 g di fragole
  • 2 cucchiai di zucchero
  • succo di un limone
  • 4 cucchiai di limoncello
  • 2 fogli di gelatina

Per la bagna

  • 200 ml di acqua
  • limoncello q b (a vostro gusto)
  • 2 cucchiai di zucchero

Preparazione Torta tiramisù alle fragole

Iniziare mettendo i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per 10 minuti.

Prelevare 2 cucchiai di panna dal totale e metterli da parte.

Lavare e tagliare le fragole a pezzetti, tranne qualcuna per la decorazione finale, quindi unire 2 cucchiai di zucchero, il succo di un limone e 2 cucchiai di limoncello.

Montare la panna

Montare la rimanente panna, mettere prima da parte quella che servirà per la decorazione e mescolare il resto con lo yogurt.

Strizzare la gelatina e farla sciogliere insieme ai due cucchiai di panna, sul fuoco a fiamma bassissima.

A questo punto mescolare bene la gelatina (fredda) al composto di panna e yogurt, aggiungere delicatamente anche 2 cucchiai di limoncello, sempre con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare la crema.

Preparare la bagna

Preparare una bagna con limoncello, acqua e zucchero.

Assemblaggio

Posizionare un cerchio apribile su un vassoio di portata. Intingere i savoiardi, uno alla volta, nella bagna e ricoprire il fondo del vassoio, continuare come per il tiramisù classico, alternando uno strato di savoiardi bagnati, uno di crema e qualche cucchiaio di fragole.

Io ho fatto 2 strati di savoiardi e 2 di crema ma se avete scelto di preparare la torta con i pavesini, sarà opportuno fare 3 strati altrimenti la torta risulterà troppo bassa.

Fate riposare qualche ora il tiramisù in frigorifero prima di togliere il cerchio e proseguire con la decorazione.

Per la decorazione

Quindi decorare l’ultimo strato con fragole e ciuffetti di panna montata e contornate la torta con savoiardi o pavesini.
Lasciare riposare la torta tiramisù alle fragole in frigo per alcune ore, l’ideale sarebbe prepararla il giorno prima e tenerla ben coperta in frigorifero.

 

torta tiramisu alle fragole senza mascarpone e uova

Se le mie ricette ti piacciono diventa fan della mia pagina  → QUI

o seguimi su → Twitter su  → su Pinterest e su → Instagram

Ti aspetto…

Ciaooooooo  !!

 

baci

 

Precedente Involtini di melanzane al sugo - ricetta semplice senza forno Successivo Frittelle di patate e zucchine - ricetta gustosa

11 commenti su “Torta tiramisu alle fragole senza mascarpone e uova

  1. deborah il said:

    Ciao! ieri ho fatto questa torta per il compleanno della mia bimba ed è venuta benissimo! grazie!!!

  2. Arianna il said:

    Ciao, ho preparato il tuo tiramisú già due volte sostituendo solo alle fragole una cremina fatta cuocendo delle pesche, ed è stato sempre un successone 🙂 ora lo devo preparare per il compleanno della figlia di una mia amica sabato. Ti chiedo un consiglio: devo trasportarlo piú o meno una ventina di minuti in macchina, dici che è meglio che lo lasci un pochino in freezer prima di spostarlo? Se sí, secondo te quanto tempo? Grazie mille per i tuoi consigli e soprattutto per questa bellissima ricetta 😉

    • Ciao Arianna…amo i dolci che si possono preparare in anticipo…tutti i dolci simil tiramisù si possono tranquillamente tenere in congelatore e all’occorrenza farli scongelare…c’è solo un’accortezza da seguire e cioè, come insegna il grande Luca Montersino, sarebbe opportuno far scongelare il dolce in frigorifero in modo tale che avvenga gradualmente per non rovinare la struttura del prodotto….quindi regolati con gli orari…potresti prepararlo con molto anticipo, per poi trasportarlo congelato e a casa della tua amica lo metti in frigo fino al momento di servirlo…immagino tu vada in anticipo…altrimenti lo metti in congelatore mezz’ora prima di partire in modo che non si congeli molto ma allo stesso tempo si solidifichi quel tanto che basta a far sì che durante il viaggio non si spatasci ;)….io farei così…però mi raccomando appena arrivi rimettilo in frigo…..scusa il papiello e mi fermo qui….fammi sapere 😀
      ciao e grazie per la fiducia…

      • Arianna il said:

        Grazie mille dell’esaurientissima risposta!Ho deciso di prepararlo oggi pomeriggio tenerlo in frigo e poi come hai suggerito tu una mezz’oraprima di muoverci da casa lo metto in freezer 🙂 poi ti faccio sapere 😉 grazie mille intanto

  3. mariangela il said:

    Ciao i savoiardi laterali non vanno bagnati giysto??la preparo sabato sera e la lascio in frigo x domenica?

    • Scusami tanto…purtroppo non ho potuto rispondere al tuo commento…. spero di essere ancora in tempo…proprio così, va in frigo e i savoiardi vanno messi all’ ultimo, quando la sformi e non vanno bagnati…fammi sapere com’è andata …..ciao Mariangela

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.