Timballo di tagliatelle agli asparagi

Timballo di tagliatelle agli asparagi

Lasciatevi tentare da questo sontuoso timballo di tagliatelle agli asparagi e salsiccia: Una preparazione perfetta per rendere originale un primo piatto di pasta al forno. Il condimento che ho utilizzato per questo piatto è un tripudio di sapori e profumi: la succulenta salsiccia incontra il gusto amarognolo degli asparagi per un connubio perfetto. Se in più si aggiunge l’irresistibile cremosità della besciamella all’olio d’oliva il risultato non potrà che stuzzicare il palato dei vostri commensali. Questo timballo di tagliatelle agli asparagi e salsiccia è la ricetta ideale per riunire la famiglia nei giorni di festa sia se scegliete di stare a casa sia se desiderate uscire per uno spensierato picnic, provatelo e fatemi sapere 😉

Leggi anche:

Savarin di riso con salsiccia e melanzane

Pasticcio di pasta al forno

Timballo di tagliatelle agli asparagi
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    6-8 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Tagliatelle (di grano duro) 350 g
  • Asparagi (coltivati o selvatici) 300 g
  • Salsiccia 500 g
  • Scamorza (provola) 200 g
  • besciamella
  • Formaggio (grattugiato) 70 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale e Pepe q.b.

Per la besciamella

  • Latte intero 600 ml
  • Burro 60 g
  • Farina 60 g
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Sale Mezzo cucchiaino

Per la pasta brisèe senza burro

  • Farina 00 300 g
  • Olio di oliva 40 g
  • Acqua (molto fredda) 100 g
  • Sale (fino) mezzo cucchiaino

Preparazione

Timballo di tagliatelle agli asparagi

  1. Timballo di tagliatelle agli asparagi

    Per preparare il timballo di tagliatelle agli asparagi dobbiamo iniziare con la preparazione della pasta briseè senza burro. Mescoliamo insieme olio, mezzo cucchiaino di sale fino e 100 grammi di acqua, aggiungiamo il liquido alla farina messa a fontana e impastiamo fino ad avere un panetto omogeneo. Se occorre aggiungere altra acqua, il quantitativo preciso di acqua dipende dalla farina se è più o meno asciutta. Preparato il panetto lo copriamo con un canovaccio e lasciamo riposate per circa 30 minuti.

  2. Nel frattempo prepariamo la besciamella: Clicca → Qui per il procedimento completo.

    Besciamella pronta la copriamo con pellicola a contatto e la teniamo da parte.

Ora ci occupiamo degli asparagi

  1. Per prima cosa li mondiamo eliminando la parte dura del gambo e li riduciamo a pezzetti. Li laviamo bene e li saltiamo in padella con uno spicchio di aglio intero e un filo di olio evo. Aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua, aggiustiamo di sale e facciamo cuocere fino a renderli cotti ma al dente.

    Intanto in un’altra padella facciamo saltare la salsiccia privata del budello e sgranata. Se preferite potete cuocere gli asparagi e la salsiccia insieme nella stessa padella, io preferisco fare le cotture separate perché eventualmente la salsiccia dovesse rilasciare troppo grasso lo elimino senza problemi.

     

  2. Timballo di tagliatelle agli asparagi
  1. Ora che tutti gli ingredienti della farcia sono pronti possiamo procedere con la cottura della pasta. Portiamo ad ebollizione abbondante acqua salata in una pentola capiente e facciamo cuocere le tagliatelle al dente. Le scoliamo e le versiamo in una ciotola capiente, quindi le condiamo con gli asparagi e la salsiccia. Aggiungiamo anche la besciamella, il formaggio grattugiato, un pizzico di pepe e la provola tagliata a dadini. Mescoliamo accuratamente per condire la pasta in modo omogeneo.

     

  2. A questo punto riprendiamo la pasta briseè e la dividiamo in due, non esattamente a metà ma la parte che useremo per coprire il timballo dovrà essere più piccola.

    Con l’aiuto di un matterello le stendiamo entrambe. Con la sfoglia più grande foderiamo una teglia del diametro di 22-24 cm. unta di olio o burro. Versiamo al suo interno le tagliatelle e le distribuiamo per bene anche negli angoli. Copriamo la pasta con l’altra sfoglia e tagliamo la parte in eccesso, quindi chiudiamo sigillando i bordi di entrambe risvoltandoli e stringendoli bene. Con la punta di un coltello creiamo un buco al centro per permettere al vapore di fuoriuscire durante la cottura ed evitare che la pasta si alzi compromettendo il lato estetico. Se volete completare il timballo con una bella decorazione, con la pasta avanzata formate delle roselline e foglioline e posizionatele come volete. Spennellate la superficie del timballo con tuorlo battuto insieme a qualche cucchiaio di latte o semplice acqua.

    Fate cuocere il timballo in forno preriscaldato per circa 30 minuti a 180°o finché la pasta briseè sarà dorata. Una volta cotto, lasciate intiepidire il vostro capolavoro almeno 10 minuti prima di tagliarlo e servite.

Note

Consiglio:Se non volete utilizzare la salsiccia, potete sostituirla con della pancetta o prosciutto cotto oppure polpettine di carne o carne trita. Al posto della provola, potete utilizzare della mozzarella, del fiordilatte, del caciocavallo o qualsiasi altro formaggio non stagionato, a pasta molle, che in cottura si sciolga diventando filante.

Se le mie ricette ti piacciono e non vuoi perdere nessuna novità seguimi anche su → Facebook

su → Twitter  su  → Google+  su Pinterest  e su → Instagram

Precedente Torta facile alle fragole Successivo Insalata di cavolfiore crudo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.