Supplì al telefono

Oggi prepariamo i buonissimi supplì al telefono, sfiziosi dorati e filanti, di solito si gustano in pizzeria o si comprano pronti in rosticceria pensando che sia complicato farli in casa. Sono sicura che una volta preparato i supplì al telefono con le vostre manine e appurato che sono facilissimi, cuocerete il riso sempre in più per poi preparare i supplì il giorno dopo. Per questi supplì ho utilizzato del semplice riso al ragù ma andrà benissimo qualsiasi tipo di risotto, anche avanzato dal giorno prima, ad esempio un risotto ai funghi ma anche un riso semplice al pomodoro o in bianco. Il segreto per preparare perfetti supplì è quello di utilizzare un riso specifico per risotti. La ricetta che vi propongo è quella dell’amica Antonella del blog Noce Moscata, la quale mi ha coinvolto in un evento su Giallo Zafferano e colgo l’occasione per ringraziarla, supplì così buoni non li avevo mai preparati.

I supplì al telefono riescono sempre a conquistare tutti per la loro croccante e dorata panutura ma sopratutto per il loro ripieno di mozzarella filante. Perfetti come finger food, potrete servirli nei vostri aperitivi oppure come antipasto per le vostre cene con amici e parenti. Allora seguitemi in cucina, tutti a preparare i buonissimi supplì al telefono 😉

Leggi anche:

Pizza fritta pomodorini e cozze

Crostini di polenta prosciutto e mozzarella

Mozzarella in carrozza

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Porzioni15-20 pezzi circa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gRiso (per risotti)
  • 300 gMacinato (misto manzo e suino)
  • 500 gPassata di pomodoro
  • 1 lBrodo (di carne o vegetale)
  • 1cipolla (media)
  • 1 bicchiereVino bianco
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 30 gBurro
  • 100 gFormaggio grattugiato (misto Grana e Pecorino)
  • 250 gMozzarella (o scamorza)
  • 2 foglieBasilico (fresco)
  • q.b.Sale-Pepe
  • 2Uova (medie)

Per la frittura

  • 1 lOlio di semi
  • 3Uova
  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Sale fino

Preparazione supplì al telefono

  1. Supplì al telefono

    Per la preparazione dei supplì dobbiamo partire preparando il ragù, quindi in un tegame mettiamo un giro di olio, facciamo riscaldare ed aggiungiamo cipolla e carne tritata, quindi lasciamo rosolare per 4-5 minuti e poi sfumiamo con il vino. Facciamo evaporare e versiamo la passata di pomodoro. Aggiustiamo di sale e pepe, profumiamo con qualche foglia di basilico e lasciamo cuocere a fuoco moderato fino a che il sugo si sarà ristretto, più o meno circa 15 minuti.

  2. Versiamo il riso

    A questo punto versiamo il riso e, mescolando spesso, portiamo a cottura aggiungendo brodo caldo man mano che si asciuga quello precedente, fino a che il risotto sarà cotto al dente e asciutto.

    Spegniamo il fuoco e mantechiamo il risotto con il burro ed il formaggio grattugiato. Mescoliamo bene e lasciamo intiepidire quindi aggiungiamo le due uova sbattute. Rimescoliamo fino ad inglobare le uova. Versiamo il risotto in un vassoio e lo allarghiamo, quindi mettiamo da parte e lo lasciamo raffreddare completamente. Possiamo preparare il riso anche il giorno prima e tenerlo in frigo, anzi direi che è da preferire.

  3. Prepariamo la mozzarella

    Tagliamo la mozzarella a bastoncini e la mettiamo a scolare in un colino, in modo che perda il liquido in eccesso. Quando il riso sarà freddo, passiamo alla preparazione dei supplì prendendo con le mani bagnate un cucchiaio di composto al quale daremo forma di polpetta. Inseriamo un bastoncino di mozzarella al centro del supplì, quindi chiudiamo dandogli la forma ovale, se occorre mettiamo altro riso per coprire bene la mozzarella. Dobbiamo cercare di inglobare bene la mozzarella al centro in modo che in cottura non esca rovinando l’olio. Procediamo allo stesso modo fino a formare tutti i supplì.

  4. Un tuffo nell’uovo e poi nel pangrattato

    Una volta preparati tutti i supplì, li passiamo prima nelle uova sbattute e poi nel pangrattato, facendo attenzione a far aderire il pangrattato su tutti i lati, per una perfetta panatura vi consiglio di ripetere il passaggio nell’uovo quindi di nuovo nel pangrattato.

     

     

  5. Come friggere i supplì

    Quindi li friggiamo in abbondante olio caldo rigirandoli più volte in modo che tutta la superficie sia uniformemente dorata. Se volete evitare di utilizzare grandi quantitativi di olio, adoperate un pentolino piuttosto piccolo e alto oppure utilizzate la friggitrice. Mettete i supplì al telefono a scolare su un foglio di carta assorbente e spruzzateli con un pizzico di sale fino.

  6. Servite i vostri supplì ben caldi per un goloso “effetto telefono”.

    Spero che anche questa ricetta vi sia utile e arrivederci alla prossima !

Note

Precedente Polpette di alici Successivo Torta salata ricotta e zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.