Sbriciolata di pesche e crema pasticcera

Sbriciolata di pesche e crema pasticcera
Un dolce goloso e molto profumato, la sbriciolata di pesche e crema pasticcera è davvero una delizia per il palato. Perfetta da servire in mille occasioni durante la giornata, che sia una colazione o una merenda particolarmente golosa oppure per completare un pasto questo dolce sarà sempre perfetto e piacerà sempre molto, non solo ai grandi ma anche ai più piccoli, che, si sa, vanno matti per i dolci con la frutta.

Sbriciolata di pesche e crema pasticcera

 

Sbriciolata di pesche e crema pasticcera

Ingredienti per uno stampo da ∅ 22 cm

Per la frolla

  • 350 g di farina 00
  • 150 g di burro freddo
  • 170 g di zucchero
  • 1 uovo intero + 2 tuorli
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Scorza di limone grattugiata
  • 1 pizzico di sale

Per la crema pasticcera:

  • 300 ml di latte
  • 3 tuorli
  • 120 grammi di zucchero
  • 30 grammi di farina 00 o amido di mais
  • Scorza di 1 limone
  • mezza bacca di vaniglia

 

  • + 3 pesche e succo di mezzo limone
  • biscotti amaretti q b (per me savoiardi)
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo per rifinire

 

Come preparare la sbriciolata di pesche

 

 

PicMonkey Collage

 

Come preparare la pasta frolla:

Inserite tutti gli ingredienti in una terrina o in un robot da cucina e lavorateli fino ad ottenere un impasto a grossi granuli che riporrete in frigo per mezz’ora.

Come preparare la crema pasticcera:

Mettete a scaldare il latte con la scorza di limone e la bacca di vaniglia. Intanto mischiate i tuorli con lo zucchero quindi inserite la farina amalgamando con cura. Prendete una piccola parte di latte tiepido e aggiungetelo, filtrandolo, a questo composto mescolando di continuo. A questo punto potete aggiungere il latte rimanente continuando a mescolare. Fate cuocere la crema su fuoco dolce finché si rapprende. Trasferite la crema in una ciotola fredda e copritela con pellicola a contatto, mettete in frigo a raffreddare.

Intanto sbucciate le pesche e tagliatele a dadini, quindi irroratele con succo di limone.

Quando la crema sarà fredda e rappresa mescolatela per renderla di nuovo cremosa, quindi unite le pesche ed anche eventuale liquido formatosi.

 

Come procedere per assemblare la sbriciolata di pesche

Foderare di carta forno una teglia da 22 cm.

Rivestite il fondo e i bordi della teglia con poco più di metà pasta frolla sbriciolata premendo leggermente.

Distribuite in modo ordinato i biscotti riempiendo anche i buchi con pezzetti piccoli.

Coprite i biscotti con la crema distribuendola in modo uniforme.

Completate la torta distribuendo la pasta frolla rimasta sbriciolandola e avendo cura di coprire per bene la crema.

Fate cuocere la sbriciolata di pesche a 180°C per 30-35 minuti in forno preriscaldato.

Una volta raffreddata spolverizzate di zucchero a velo e servite.

 

Consiglio:La torta sbriciolata alle pesche si conserva in frigo per un massimo di 3 giorni.

 

 

Se le mie ricette ti piacciono seguimi anche sui Social → FacebookTwitter→  PinterestInstagram

Ti aspetto…GRAZIE

 

baci

Precedente Salame di cioccolato morbidissimo Successivo Pizza fritta pomodorini e cozze

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.