Pastiera di riso con amaretti e gocce di cioccolato

Buongiorno a tutti…oggi un dolce antico, la pastiera di riso, il dolce della nonna per eccellenza. La pastiera di riso è il dolce della tradizione da prima che prendesse lo scettro la pastiera di grano. In famiglia non può mancare, accompagna la nostra Pasqua e me la ricordo fin da piccina. Devo confessare che a me non piaceva, come tutti i dolci in generale e che ho imparato ad apprezzare ora che dovrei starne alla larga. 😉 Dunque la pastiera di riso è un dolce povero che non doveva mancare sulla tavola di Pasqua e si preparava con riso, uova , zucchero, strutto e buccia di limone per aromatizzare. Detto ciò, devo precisare che questa ricetta è una versione rivisitata, arricchita con amaretti e gocce di cioccolato e quindi ora piace pure a me !! 😀

Ingredienti:

Per la pasta frolla: 400 g. di farina -150 g. di zucchero – 150 g. di strutto o  burro –  3 tuorli –  2 cucchiai di rum – 1/2 bustina di lievito vanigliato

Per il ripieno: 250 g. di riso –  1 litro di latte intero fresco  – 200 g. di zucchero – 200 g di ricotta – 4 uova – 70 g. di amaretti – 70 g di gocce di cioccolato – un pizzico di sale –  buccia di limone

 

Preparazione:

Preparate la frolla setacciando la farina con il lievito, fate la fontana e unite lo strutto o il burro a pezzetti, lavorateli con le dita fino a formare tante piccole briciole, a questo punto riformate la fontana e unite lo zucchero, i tuorli e i 2 cucchiai di rum. Non dimenticate che la pasta frolla non va lavorata molto, il burro non si deve riscaldare, quindi la pasta meno si lavora e più friabile verrà. Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero per una mezz’oretta. Passato il tempo stendete la frolla con il mattarello, io la metto tra due fogli di carta forno, poi elimino il foglio superiore e trasferisco la frolla nella teglia lasciando la carta sotto.

 

Per la farcia: Mettete in una casseruola il latte, la scorza di limone e un pizzico di sale. Portate ad ebollizione, unite il riso e fatelo cuocere fino a quando avrà assorbito tutto il latte. Togliete dal fuoco, aggiungete lo zucchero e fate intiepidire. Eliminate la buccia di limone e aggiungete la ricotta, le uova battute a parte, la buccia di limone grattata e in ultimo mettete anche gli amaretti sbriciolati e le gocce di cioccolato. Ora mettete l’impasto sulla pasta frolla stesa precedentemente, decorate la superficie con i ritagli di pasta frolla e fate cuocere in forno ad una temperatura di 180° per un 35-40 minuti o fino a quando diventa dorata. Lasciarla raffreddare in forno tenendo lo sportello socchiuso. Servire il dolce freddo e spolverizzato con zucchero a velo.

Per la versione senza glutine per la pasta frolla usare farina di riso o farina glutenfree.

 

Precedente Pane ciccioli e patate per il picnic di pasquetta Successivo Biscotti di Pasqua e tanti auguri - ricette della nonna

14 commenti su “Pastiera di riso con amaretti e gocce di cioccolato

  1. Non la conoscevo e sono contenta di averla scoperta, la tua variante devo dire che è mooolto golosa.
    Ciao auguri di Buona Pasqua a presto 🙂 😀

  2. dolcemela il said:

    ahhh Ornella, c’è differenza tra la classica e questa…direi molta differenza 😀
    Buona Pasqua cara …un bacione !!

  3. questa avevo in mente di farla ma il tempo non so se ce l’ho! ottima! per il contest non va bene 🙁 la base se è fatta da te deve essere con le farine specifiche o di riso, fecola, amido ecc.. grazie!

  4. Ciao. Lo sai che non avevo mai sentito questa variante? Secondo me, come tutte le ricette della tradizione, sarà buonisssssssssima. Complimenti per tutto. Baci

  5. Bellissima ricetta e bellissima foto Chiara, ti sei superata questa volta!!! Devo assolutamente provarla mi alletta troppo! Ti lascio anche i miei più cari auguri di buona Pasqua a te e famiglia, ci leggiamo poco ma l’importante è esserci””

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.