Parmigiana di borragine

Finalmente le mie piantine di borragine sono cresciute belle rigogliose, non vedevo l’ora di poter raccogliere le foglioline fresche e tenere per preparare tante ricettine sfiziose e saporite come quella che vi consiglio oggi !

Ho preparato una variante della classica parmigiana di melanzane che ha per protagonista una pianta straordinaria che nasconde sotto la sua corazza spinosa un gusto delicato dalle note amarognole. Per questa parmigiana speciale abbiamo optato per una versione classica con pomodoro, con strati alternati di foglioline fritte in pastella, salsa di pomodoro, mozzarella e Parmigiano ma potete scegliere anche la versione in bianco altrettanto accattivante. Mi raccomando non perdete la parmigiana di borragine, un piatto vegetariano ma di carattere che potrete includere tranquillamente anche nel vostro menù di Pasqua. Servite la parmigiana di borragine come antipasto o contorno saporito magari presentandola in graziose cocottine monoporzione !

Ti potrebbe interessare:

Parmigiana di melanzane della Domenica

Arrabbiatelle alla parmigiana di zucchine

Se le mie ricette ti piacciono diventa fan della mia pagina  → QUI

o seguimi su → Twitter su  → su Pinterest e su → Instagram

Parmigiana di borragine
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    6
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Borragine 2 mazzetti
  • Pastella q.b.
  • Passata di pomodoro 750 g
  • Formaggio grattugiato 40 g
  • Mozzarella (o provola) 300 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale-Pepe q.b.
  • Olio di semi di arachide q.b.

Per la pastella

  • Farina 00 250 g
  • Uova (Facoltativo) 1
  • Latte 1 bicchiere
  • Acqua gassata (fredda) q.b.
  • Formaggio grattugiato 1 cucchiaio
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Parmigiana di borragine

  1. Prepariamo la pastella

    Per preparare questa speciale parmigiana dobbiamo partire dalla pastella con cui friggeremo le foglie di borragine.

    In una ciotola mescoliamo la farina con l’uovo, il latte, il formaggio grattugiato, sale e pepe. Formiamo una pastella aggiungendo anche acqua quanto basta, regoliamoci aggiungendone poca per volta e mescolando dopo ogni aggiunta. Alla fine dovremo ottenere una pastella cremosa ma fluida.

  2. Lavate le foglie di borragine e asciugatele tamponandole delicatamente con carta da cucina. Immergete poche foglie per volta, nella pastella fino a coprirle completamente e tuffatele in olio bollente lasciandole dorare da ambo i lati. Man mano che saranno pronte, prendetele con un mestolo forato e passatele su carta da cucina per asciugare l’olio in eccesso. Procedete in questo modo fino a terminare tutte le foglie.

  3. Parmigiana di borragine

    Prepariamo il sugo di pomodoro

    Ora procediamo con la cottura del sugo. Mettiamo un giro di olio extravergine in un tegame, aggiungiamo lo spicchio di aglio intero (in questo modo lo troveremo subito nel momento in cui dovremo eliminarlo) e la passata di pomodoro. Facciamo cuocere il sugo per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto e regoliamo di sale verso fine cottura.

  4.  

     

  1. A questo punto siamo pronti per assemblare la parmigiana.

    Distribuite sul fondo di una pirofila un mestolo di sugo, disponetevi sopra uno strato di foglie di borragine, sugo di pomodoro, fettine di mozzarella e una generosa spolverata di formaggio grattugiato e un pizzico di pepe. Continuate con altri strati e terminare con sugo, mozzarella e formaggio grattugiato.

  2. Passate la vostra parmigiana in forno caldo a 190°C per circa 20 minuti.

    Quindi toglietela dal forno e lasciate riposare un quarto d’ora prima di servire. Ma potete preparare la parmigiana di borragine con largo anticipo e riscaldarla al momento del servizio.

  3. parmigiana speciale con foglie di borragine

Note

Se la mia ricetta ti è piaciuta condividila e falla conoscere anche ai tuoi amici… GRAZIE <3

Precedente Cestini di pasta sfoglia ricotta e salame Successivo Ricette di pesce per il venerdì di Pasqua

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.