Paccheri ripieni ricotta e melanzane ∼ ricette della domenica

I paccheri ripieni ricotta e melanzane sono un primo piatto di pasta ripiena facile da realizzare. Questo delizioso formato di pasta, (che potrete sostituire eventualmente con altri formati (lumaconi, conchiglioni) si presta benissimo alla farcitura e alla cottura in forno. In questo caso sono stati farciti con ricotta e melanzane ma potrete sbizzarrirvi a realizzare le combinazioni che più preferite, per esempio potreste sostituire le melanzane con i funghi ma vi assicuro che questa versione è davvero appetitosa e se preparata in occasioni importanti magari con ospiti non può che riscuotere un grande successo!

Paccheri ripieni ricotta e melanzane

paccheri ripieni ricotta e melanzane

Paccheri ripieni ricotta e melanzane ∼ ricette della Domenica

Ingredienti per 4 porzioni abbondanti

  • 350 g di paccheri
  • 200 g di macinato di manzo
  • 1 salsiccia di suino
  • 2 melanzane medie
  • 200 g di ricotta
  • 300 g di scamorza bianca o affumicata
  • 1 uovo (facoltativo)
  • 1 barattolo passata di pomodoro da 700 g
  • 60 g di formaggio grattugiato (misto grana e pecorino)
  • olio extravergine di oliva q b
  • basilico fresco abbondante
  • poco prezzemolo tritato
  • 1/2 cipolla bianca
  • sale-pepe q b

 

Procedimento paccheri ripieni ricotta e melanzane

In una pentola stufate la cipolla in olio extravergine d’oliva, prima che colorisca aggiungete la passata e allungate il sugo con  un bicchiere di acqua, salate e fate cuocere per circa trenta minuti mescolando di tanto in tanto per evitare che attacchi. Verso fine cottura aggiungete le foglioline di basilico. Per questa preparazione il sugo a fine cottura non deve essere troppo ristretto, quindi regolatevi e se occorre aggiungete ancora un mestolo di acqua calda.

 

Intanto che il sugo cuoce, prepariamo le melanzane, le tagliamo a tocchetti senza sbucciarle e le mettiamo in una bacinella piena di acqua a cui abbiamo aggiunto un cucchiaio di sale.

Dopo mezz’ora le strizziamo, le asciughiamo e le facciamo friggere in una padella antiaderente con abbondante olio d’oliva o di semi, come preferite. Per una cottura più leggera si può sostituire una parte dell’olio con acqua e cuocerle a fiamma dolce e con il coperchio, in questo modo si stuferanno senza friggere.

In una padella antiaderente anche senza alcun condimento, facciamo saltare velocemente il macinato insieme alla salsiccia sgranata, profumiamo con prezzemolo tritato, aggiustiamo di sale e facciamo raffreddare.

Prepariamo il ripieno mescolando il macinato, la ricotta, le melanzane (fredde), circa 150 g di scamorza tagliata a dadini, un uovo (facoltativo), 3 cucchiai di formaggio grattugiato, un pizzico di pepe macinato al momento e qualche fogliolina di basilico spezzettata con le mani.

 

Portiamo ad ebollizione abbondante acqua salata con un cucchiaio di olio in una pentola larga e caliamo i paccheri, seguiamo la cottura come indicato sulla confezione e li scoliamo al dente, li passiamo velocemente sotto al rubinetto con acqua fredda per arrestarne la cottura, poi li poniamo ad asciugare su un telo e li mettiamo capovolti in modo che sgocciolino bene.

DSCN0977

Ora che tutti gli ingredienti sono pronti possiamo farcire i paccheri.

Possiamo farlo riempiendoli con un cucchiaino o mettiamo il ripieno in una sacca a poche oppure cosa molto più pratica, farciamo direttamente con le mani.

.

Man mano che li riempiamo li mettiamo in una teglia sul cui fondo abbiamo distribuito un mestolo di sugo. Dobbiamo regolarci con la grandezza della teglia perché va riempita per intero in modo tale che i paccheri restino in piedi.

Distribuite la rimanente scamorza mettendone un pezzetto in ogni pacchero e coprite la pasta con il sugo e una generosa spolverata di formaggio grattugiato.

Coprite la teglia con della carta stagnola che toglierete 10 minuti prima del termine della cottura.

Infornate a forno già caldo a 180-190°C per 25-30 minuti e lasciate riposare 5-10 minuti prima di servire.

 Profumo di glicine © all rights reserved

 Paccheri ripieni ricotta e melanzane

DSCN0994

Consiglio : al posto della scamorza si può mettere della mozzarella di bufala o un fior di latte vaccino magari un buonissimo fior di latte di Agerola.

Precedente Ricetta Fajitas di pollo - ricette dal mondo Successivo Torta nocciole e cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.