Melanzane fritte in pastella

Melanzane fritte in pastella, un antipasto davvero sfizioso, ma non solo, le melanzane fritte in pastella possono essere servite anche come gustoso contorno per accompagnare secondi di carne o di pesce. Sono facili e veloci da preparare: vi basterà tagliare le melanzane a bastoncini, passarle in una semplicissima pastella, per poi friggerle in abbondante olio bollente: il risultato finale saranno melanzane croccanti fuori e morbide dentro. Una pietanza davvero deliziosa e irresistibile che piacerà a tutti, vedrete spariranno in un baleno. 😉

Leggi anche:

Caprese con melanzane grigliate

Melanzane funghetto con provola filante

Melanzane alla scapece – contorno facile

 

Se le mie ricette ti piacciono e non vuoi perdere nessuna novità seguimi anche su → Facebook

su → Twitter  su  → Google+  su Pinterest  e su → Instagram

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Melanzane (medie) 3
  • Uova 1
  • Farina 00 250 g
  • Latte 100 g
  • Acqua minerale gasata (fredda) q.b.
  • Formaggio grattugiato (Grana o pecorino) 1 cucchiaio
  • Pepe 1 pizzico
  • Sale q.b.
  • Olio di arachidi (per frittura) q.b.

Preparazione

  1. Lavate le melanzane, spuntatele e tagliatele a bastoncini. Se avete il sospetto che le vostre melanzane possa essere amare, vi consiglio di cospargerle con un pizzico di sale e aspettare che caccino un po’ del loro liquido amaro. Poi passatele sotto l’acqua corrente e strizzatele prima di intingerle nella pastella. Io ho saltato questo passaggio in quanto le melanzane sono del nostro orto e sono dolci e tenere.

Siamo pronti…si frigge

  1. melanzane fritte in pastella

    Aiutandovi con una pinza, prendete uno per uno i bastoncini di melanzana e tuffateli in olio caldo facendo attenzione che non si attacchino uno con l’altro. Rigirateli su se stessi qualche volta per farli dorare su tutta la superficie, nel giro di 4-5 minuti saranno dorati e croccanti, sono pronti per essere scolati.

    Quindi toglieteli dall’olio e poneteli a scolare su della carta assorbente da cucina. Continuate in questo modo fino a terminare tutti i bastoncini. Serviteli subito con una spruzzata di sale fino e accompagnandoli con salse a piacere.

  2. Melanzane fritte in pastella

Note

 

Potete utilizzare questa ricetta per preparare anche altre verdure come zucchine, carciofi, fiori di zucca, cavolfiore, magari per realizzare un antipasto di fritture miste.

Le melanzane fritte in pastella si possono preparare anche senza uova: la frittura risulterà più leggera.

Precedente Cozze gratinate - antipasto di mare semplice e sfizioso Successivo Frittatine di pasta napoletane

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.