Marmellata di cipolle rosse – Profumo di Glicine

Marmellata di cipolle rosse !
La marmellata di cipolle rosse di Tropea si accosta perfettamente a formaggi stagionati e saporiti, come il Grana e il Pecorino ma anche a carni dal sapore forte, come il maiale, il manzo e cacciagione.

 

Marmellata di cipolle

 

 

Marmellata di cipolle rosse

 

 

Ingredienti

  • 1 kg di cipolle rosse al netto dello scarto
  • 200 grammi di zucchero semolato
  • 200 grammi di zucchero di canna
  • 2 foglie di alloro
  • 100 ml di vino bianco
  • 50 ml di aceto balsamico

 

Come preparare la marmellata di cipolle rosse

Pulire le cipolle eliminando lo strato esterno, tagliarle a metà per il senso della lunghezza ed affettarle finemente.
Mettere le cipolle in un’ampia pentola di acciaio con fondo spesso, unire l’aceto balsamico, il vino, i due tipi di zucchero e le foglie di alloro, mescolare e lasciar riposare per 4-5 ore, coperto con uno strofinaccio e mescolando di tanto in tanto.
Passato il tempo far cuocere le cipolle a fiamma dolce, mescolando spesso, per circa 30-40 minuti. La marmellata deve risultare fluida ma non troppo liquida e neanche troppo solida perché raffreddando diventerebbe troppo dura.
Appena è pronta metterla nei vasi lavati e sterilizzati, chiuderli con capsule nuove e ribaltare i vasetti in modo che avvenga il processo di sottovuoto.
Lasciarli capovolti finché non si saranno raffreddati. A questo punto, se avete invasato la vostra marmellata bella bollente si dovrebbe aver formato il sotto-vuoto. Accertatevene premendo al centro del coperchio, dovrebbe fare il clic una sola volta, se lo rifà vuol dire che non è avvenuto il sotto-vuoto.  E quindi la vostra marmellata non è sicura. ma non disperate. Bisogna procedere con la sterilizzazione previa bollitura dei barattoli.
Quindi avvolgere i vasi con degli strofinacci puliti, metterli in una capace pentola in modo che non si muovano ed unire acqua fino a superare i vasi di almeno 5 centimetri. Mettere sul fuoco e far bollire per 30 minuti calcolati da quando l’acqua comincia a bollire. Trascorso il tempo indicato spegnere il fuoco e lasciare i vasetti a raffreddare nell’acqua.
Etichettare i vasi e conservarli in luogo fresco e al buio.

 

Consigli:

Per aromatizzare la marmellata di cipolle rosse potete sostituire l’aceto balsamico con la quantità di vino bianco oppure con qualche cucchiaio di brandy. Per un gusto ancora più deciso potete aggiungere dei chiodi di garofano nella fase di macerazione ricordando di eliminarli prima di procedere alla cottura.

E’ possibile consumare la marmellata di cipolle rosse dal giorno dopo la preparazione ma è meglio attendere almeno un mese per gustarla nel pieno del suo sapore. Non conservarla oltre l’anno. Una volta aperto il vasetto, conservarlo in frigorifero e consumarlo entro 5-6 giorni. Proprio per questo al momento della preparazione scegliere barattoli piccoli in modo da consumare la marmellata nel più breve tempo possibile !

 

La marmellata di cipolle rosse è anche una bella idea regalo da fare, magari per Natale ! Scegliete dei bei vasetti e decorateli con un fiocchetto rosso ed il gioco è fatto.

 

Marmellata di cipolle

 

 

 

SE ti va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca QUI e metti MI PIACE…

…GRAZIE….TI ASPETTO 😉

 

Precedente Carne alla pizzaiola con provola filante Successivo Frittelle di patate con zucchine salame e provola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.