Marmellata di bucce di anguria

Marmellata di bucce di anguria

Oggi vi propongo una ricetta di recupero che vi sorprenderà per la sua bontà, adatta alla prima colazione spalmata sulle fette biscottate, per accompagnare formaggi piccanti o per farcire torte e crostate. La preparazione della marmellata di bucce di anguria è semplicissima, avrete bisogno soltanto di un pochino di pazienza per togliere la parte verde della buccia, potreste anche lasciarla ma per una confettura più cremosa vi consiglio di toglierla.

Non storcete il naso, nonostante l’apparenza la marmellatadi bucce di anguria è veramente squisita e anche molto economica perché permette di utilizzare le bucce dell’anguria che normalmente buttiamo nella pattumiera.

La confettura di bucce di anguria si conserva per più di un anno in un luogo asciutto e buio e una volta aperto, il vasetto, va tenuto in frigo e consumato entro una settimana.

 

 

Marmellata di bucce di anguria

 

Marmellata di bucce di anguria

Ingredienti:

  • 1 Kg di bucce di anguria già mondate
  • 300 g di zucchero semolato (400 se la preferite più dolce)
  • 1 mela
  • 1 limone

 

Come preparare la marmellata di bucce di anguria

Eliminate la parte verde della buccia e tagliate a tocchetti la parte bianca, quindi pesatela.

Sbucciate la mela e tagliatela a pezzi piccoli.

Grattugiare la scorza del limone e spremete il suo succo.

Unite tutti gli ingredienti in una pentola capiente e cuocere per circa 40-50 minuti, la marmellata deve essere cremosa e non densa perché raffreddando si rassoderà molto.
Per una marmellata più cremosa frullatela con un mixer ad immersione.
Versate la confettura ancora bollente nei vasi lavati e sterilizzati.
Si può invasare la confettura nei vasi e chiudere subito ermeticamente ponendo il vaso a testa in giù e aspettare che si raffreddi per ottenere il sottovuoto, oppure sterilizzare ulteriormente a bagnomaria.
In questo caso tappate bene i vasetti, aspettate che si raffreddino o che almeno siano tiepidi e poneteli in una pentola capiente, copriteli con acqua calda e mettete sul fuoco. Raggiunto il bollore calcolate 15-20 minuti e spegnete. Fate raffreddare, poi etichettate i barattoli e riponeteli in dispensa.

 

DSCN1262

 

Se ti va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca QUI e metti MI PIACE…

Ti aspetto…GRAZIE 😉

 

Precedente Pizza Parigina speciale - Profumo di Glicine Successivo Salsicce e verdure con scamorza filante

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.