Maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini

La ricetta di oggi, maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini del piennolo, è un primo piatto di pasta fresca senza uova e colorata dalla clorofilla delle ortiche.

Maltagliati fatti in casa, conditi con un sugo di funghi porcini salsiccia e pomodorini del piennolo che la mia mamma con tanto amore ha preparato quest’estate.

Maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini del piennolo, un primo colorato e saporito e con il profumo di questo fungo straordinario diventa davvero un piatto straordinario.

 

 

Maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini 

 

ingredienti per la pasta fresca alle ortiche

  • 200 g di farina 00
  • 200 g di farina di semola di grano duro
  • 300 g di ortiche

per il condimento

  • 1 salsiccia
  • 1 fungo porcino fresco o surgelato
  • pomodorini q b
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva q b
  • sale e pepe q b

i maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini del pendolo

 

 

 

Preparazione Maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini

Laviamo l’ortica e la sbollentiamo per pochi minuti.  Con l’aiuto di un frullatore ad immersione riduciamola a purea.

Su una spianatoia disponiamo le farine a fontana, al centro disponiamo la crema di ortica e una tazzina di acqua. Impastiamo e stendiamo la sfoglia. La facciamo asciugare per un’ora, la sfoglia risulta un pochino umida e poi non dimentichiamo che non ci sono uova, quindi ci aiutiamo spolverandola di farina. L’ideale sarebbe di prepararla la sera per il giorno dopo.

Fatta asciugare la tagliamo in rettangoli irregolari e sistemiamo i maltagliati su un vassoio infarinato avendo cura di metterli leggermente distanziati tra di loro.

Per il condimento mettiamo in una padella l’olio, lo spicchio d’aglio e la salsiccia sbriciolata, facciamo rosolare qualche secondo e aggiungiamo funghi e pomodorini precedentemente tagliati a pezzi. Regoliamo di sale e pepe e lasciamo cuocere per qualche minuto.

Cuociamo i maltagliati in abbondante acqua salata. Li scoliamo piuttosto al dente e li passiamo in padella, aggiungiamo anche un mestolo di acqua della pasta che ci aiuterà per terminare la cottura. Ora che la nostra pasta è pronta non ci resta che gustarla calda e fumante….buon appetito !! 😉

 

Consiglio:Se gradite potreste aggiungere una spolverata di pecorino, io di solito con il formaggio abbondo ma in questo caso non lo metto per sentire appieno il gusto dell’ortica.

maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini del pendolo

 

Profumo di glicine © all rights reserved

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Precedente Pancakes ai fiori di zucca e nutella - ricetta dolce Successivo Dita di strega ricetta Halloween - versione salata

2 commenti su “Maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.