Lasagne pasticciate ai funghi

Lasagne pasticciate ai funghi

Le  lasagne sono un primo piatto tradizionale italiano da preparare per le grandi occasioni soprattutto perché richiedono tempo per la preparazione, in particolare la ricetta tradizionale, che prevede un buon ragù, polpette, uova, mozzarella e chi più ne ha più ne metta. Ma questa che vi propongo oggi è una ricetta senza dubbio più semplice e veloce, anche un tantino più leggera ma non per questo meno appetitosa. Ve la consiglio per il pranzo della domenica, potete prepararla anche la sera così la mattina vi resta anche il tempo di andare a Messa ! 😉

Se siete esperti in cucina potete preparare le lasagne a mano, chi invece non è abbastanza pratico può acquistarle già pronte al supermercato, in questo caso vi consiglio quelle fresche del banco frigo.

Per questa ricetta ho cucinato un mix di funghi freschi che avevo raccolto io stessa, ma mi sembravano pochi così ho comprato anche una vaschetta di quelli coltivati. In mancanza di quelli freschi vanno benissimo anche i funghi surgelati in busta già tagliati, sono pratici e sicuramente sono una mano santa quando abbiamo fretta.

 

lasagne pasticciate ai funghi

 Ingredienti per 6-8 persone per una teglia rettangolare 36×24

  • 500 g di lasagne fresche
  • 700 g di funghi misti
  • 3 salsicce di carne suino
  • 100 g di grana grattugiato
  • 1 barattolo di sugo da 700 g
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo q b
  • 2 spicchi di aglio
  • olio evo q b
  • sale-pepe q b

Ingredienti per la besciamella

  • 1 litro di latte
  • 50 g di burro
  • 60 g di farina
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • noce moscata in polvere q b

 Preparazione

Puliamo i funghi se sono freschi eliminando la parte terrosa del gambo e tagliamoli a fettine, schiacciamo l’aglio e lo facciamo rosolare in una padella antiaderente con qualche cucchiaio d’olio, quindi uniamo i funghi.

Mescoliamo per fare insaporire bene e sfumiamo con il vino. Aggiustiamo di sale, uniamo anche il prezzemolo tritato e facciamo cuocere fin quando la loro acqua si è del tutto asciugata.

Eliminiamo il budellino dalle salsicce e le sgraniamo in una padella con poco olio extra vergine di oliva e uno spicchio d’aglio schiacciato. Quando la salsiccia avrà cambiato colore aggiungiamo il sugo di pomodoro, facciamo cuocere una decina di minuti, saliamo, pepiamo, quindi aggiungiamo i funghi e continuiamo la cottura per qualche minuto.

 

Prepariamo poi la besciamella.

Facciamo scogliere il burro a fuoco lento e aggiungiamo la farina, amalgamando bene la facciamo tostare, quindi incorporiamo a filo il latte caldo, mescolando continuamente e facciamo cuocere finché la besciamella non si sarà addensata, aggiungiamo il sale e una grattugiata di noce moscata.

A questo punto prendiamo una pirofila e iniziamo a comporre la nostra lasagna.

Distribuiamo un mestolo di sugo sul fondo, procediamo con uno strato di sfoglie di lasagna che copriremo con sugo, besciamella e una spolverata di grana.  Procediamo in quest’ordine fino a terminare gli ingredienti, più o meno verranno 5-6 strati.

Una volta terminati gli strati copriamo la pirofila con della carta stagnola e lasciamo cuocere in forno a 190°C per circa 20 minuti.

Passato il tempo togliamo la carta stagnola e lasciamo la teglia in forno per altri 5-10 minuti.
Se vogliamo preparare le nostre lasagne in anticipo basterà cuocerle per 20 minuti e riscaldarle prima di servirle.

PicMonkey Collage

Nota:Se non avete intenzione di preparare da voi la pasta fresca a mano vi consiglio le lasagne del banco frigo, se invece comprate quelle secche precotte, abbiate cura di preparare un sugo più liquido che aiuterà la cottura delle lasagne in modo ottimale oppure sbollentatele in acqua salata per pochi minuti.

 
Precedente Plumcake rustico alla zucca - ricetta semplice e veloce Successivo Tacchino con arachidi al curry | Profumo di glicine

Lascia un commento