Insalata russa – ricette cenone di capodanno

Preparata in svariati modi, l’insalata russa è formata principalmente da verdure lesse e salsa maionese e può essere servita come antipasto freddo durante tutto l’anno ma è in questo periodo, tra Natale e capodanno che va per la maggiore.

Abbiamo detto che esistono davvero numerose varianti, ognuno la prepara secondo i propri gusti, io propongo la mia versione arricchita con gamberi, è sfiziosa e perfetta sia per il cenone di Natale che per quello di San Silvestro in cui di solito si prepara un menù a base di pesce.

 

 

 

insalata russa

Insalata russa

 

Ingredienti

  • 400 g di patate
  • 200 g di carote
  • 200 g di piselli surgelati
  • 200 g di sottaceti misti e cetriolini
  • 200 g di gamberetti
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di olio di oliva extravergine
  • 3-4 cucchiai di aceto di vino bianco o di mele
  • 400 g di maionese
  • olive verdi q b per decorare
  • sale

 

 

DSCN1033

 

Procedimento

Per preparare l’insalata russa lavate le patate e sbucciatele quindi tagliatele a dadini.

Raschiare le carote e mettetele a cuocere in acqua tiepida salata, raggiunto il bollore calcolate 5 minuti, poi aggiungete le patate e dopo altri 5 minuti versate i piselli. Dopo cotte sarà più facile tagliare le carote a dadini.

Fate attenzione a non cuocere troppo le verdure ma lasciatele croccanti, quindi scolatele bene e fatele asciugare stendendole su un canovaccio pulito.

Sbollentare i gamberi per due minuti in acqua salata, sgusciarli, togliere il filo e tagliarli a tocchetti, lasciandone qualcuno intero per la decorazione finale.

In un pentolino fate rassodare le uova, fatele raffreddare sotto un getto d’acqua fredda quindi sbucciatele.

Tagliare i sottaceti a cubetti ed unirli alle verdure, meglio quando sono ancora tiepide, si insaporiranno meglio.

Aggiungere i gamberi  e condire l’insalata con aceto, olio e sale e terminare con la maionese, mescolare delicatamente fino ad amalgamare per bene l’insalata.
Versatela in una ciotola foderata con pellicola, copritela e fate raffreddare in frigo per un paio di ore.

Prima di portare in tavola, capovolgete l’insalata russa su un piatto di portata e decorate con cetriolini affettati, rondelle di uova sode, olive e gamberi.

Terminate con qualche ricciolo di maionese e…..

 

signature_1

Precedente Sushi di baccalà al pepe rosa | Profumo di Glicine Successivo Gherigli di noci al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.