Hamburger di merluzzo con patate e zucchine

Hamburger di merluzzo con patate e zucchine

Oggi vi propongo gli hamburger di merluzzo con patate e zucchine, facilissimi da preparare e davvero buonissimi, una ricetta alternativa al classico hamburger di carne che a lungo andare annoia. Si possono proporre sia come antipasto, sia come secondo e saranno un modo diverso dal solito per far consumare il pesce ai più piccoli che solitamente non ne vanno molto ghiotti.

Hamburger di pesce sfizioso e saporito accompagnato da una delicata salsa di yogurt profumata alla menta o con erba cipollina, come preferite o secondo i gusti dei vostri commensali !
La menta e la scorza di limone danno una nota profumata e fresca a questo piatto leggero ma gustoso.

 

Hamburger di merluzzo con patate e zucchine

Ingredienti

  • 300 g di merluzzo (fresco o surgelato e scongelato)
  • 2 patate
  • 1 zucchina
  • 1 o 2 cucchiai di farina
  • qualche cucchiaio di pangrattato
  • olio extravergine
  • menta fresca o prezzemolo
  • buccia di mezzo limone biologico
  • sale-pepe q b

 

Per la salsa di yogurt

  • 150 g di yogurt magro non zuccherato ( meglio se yogurt greco)
  • succo di mezzo limone
  • 2-3 foglioline di menta fresca
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q b

 

Come preparare gli hamburger di merluzzo con patate e zucchine

Per realizzare gli hamburger di merluzzo con patate e zucchine iniziate pulendo i filetti di merluzzo: sciacquateli sotto l’acqua corrente, asciugateli per bene con carta da cucina, eliminate eventuali lische con una pinza e tagliate i filetti a tocchetti piccoli per avere hamburger più rustici, se però volete fare più in fretta potreste dargli una leggera frullata, ma proprio leggera in modo che il pesce resti a pezzetti grossolani.

Pelate le patate e spuntate le zucchine, quindi grattugiatele con una grattugia a fori larghi.

Mescolate in una ciotola la polpa di pesce ottenuta con le patate e le zucchine grattugiate, aggiungete qualche fogliolina di menta o di prezzemolo tritato, l’uovo, due cucchiai di grana grattugiato, qualche cucchiaio di pangrattato e qualche cucchiaio di farina, la scorza di limone grattugiata, sale e pepe a piacere.

Regolatevi con il pangrattato aggiungendone altro se il composto risultasse troppo morbido e appiccicoso. La quantità di pangrattato varia in base alla qualità delle patate, comunque alla fine il composto dovrà risultare facilmente lavorabile e non troppo liquido.

Con le mani inumidite o con l’apposito attrezzo formate gli hamburger, non fateli troppo spessi, appiattiteli leggermente, poi cuoceteli su una padella antiaderente con un filo di olio extravergine e a fuoco dolce, finché saranno dorati. Se preferite una cottura più leggera, disponete gli hamburger su una placca foderata con un foglio di carta da forno, irrorateli con poche gocce di olio e cuoceteli in forno già caldo a 190°C per circa 25 minuti, girandoli a metà cottura.

Per finire preparate la salsa di condimento: spremete il limone e raccogliete il succo in una ciotola, aggiungete l’olio di oliva, le foglioline di menta spezzettate con le mani, lo yogurt e salate e pepate a piacere.

Mescolate bene, in modo da amalgamare tutti gli ingredienti, e riponete la salsa allo yogurt in frigorifero fino al momento di servirla in tavola.

Servite gli hamburger di merluzzo con patate e zucchine con contorno di insalata e salsa di yogurt.

 

Se le mie ricette ti piacciono e non vuoi perdere nessuna novità seguimi anche su → Facebook

su → Twitter  su  → Google+  su Pinterest  e su → Instagram

 

Hamburger di merluzzo

Precedente Torta 7 vasetti con albicocche Successivo Crostata di visciole e ricotta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.