Frittata di fave e piselli (ricetta semplice ed economica)

Frittata di fave e piselli (ricetta semplice ed economica)

La frittata di fave e piselli è un classico piatto primaverile.

Adoro le frittate e questa, preparata soltanto in questo periodo, con favette fresche e teneri pisellini appena raccolti è la mia preferita.

La frittata di fave e piselli può essere preparata con largo anticipo poiché come ogni frittata è ottima anche se fredda, quindi l’ideale da portare ad un pic nic o perché no, per un pranzo al sacco per le gite al mare che tra poco faremo (speremmm ) !! 😀

Dovunque abbiate deciso di portarla permettetemi un consiglio : gustatela con pancetta e pecorino fresco, e non dimenticate una birrozza, fredda naturalmente, vedrete, un abbinamento perfetto. 😉

 

frittata di fave e piselli

Frittata di fave e piselli (ricetta semplice ed economica)

ingredienti per 4 persone

  • 200 g di fave tenere già sgranate
  • 200 g di piselli già sgranati
  • 6 uova
  • 1 cipollotto
  • pancetta a dadini (a piacere)
  • olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di parmigiano o pecorino grattugiato
  • sale−pepe

Preparazione

Tritate il cipollotto e fatelo appassire insieme alla pancetta in due cucchiai di olio, non deve rosolare ma deve diventare trasparente, quindi unite le fave e i piselli.

Aggiungete un bicchiere di acqua calda e aggiustate di sale.

Fate stufare a fuoco dolce e col coperchio fin quando i legumi sono diventati teneri.

Intanto sgusciate le uova in una ciotola e sbattetele insieme al formaggio grattugiato e un pizzico di pepe. Aggiungete anche fave e piselli fatti prima intiepidire e, dopo aver mescolato versate il tutto in una padella antiaderente unta con un giro di olio.

Fate cuocere la frittata per 2-3 minuti, a fuoco medio poi ponete un coperchio sopra la padella e abbassate leggermente la fiamma in modo che anche l’interno della frittata si cuocia in modo uniforme. Quando i lati della frittata cominceranno a diventare ben dorati, giratela aiutandovi con il coperchio e fate dorare anche dall’altra parte.

Quando è cotta fatela scivolare sopra ad un piatto di portata e servitela a spicchi oppure tagliata a quadratini piccoli, particolarmente indicati per un antipasto o un buffet magari infilzati con appositi stecchini.

 

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine.

NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

 

 

Precedente Ciambella rustica con formaggi e salumi Successivo Involtini di pollo con piselli e pancetta

Un commento su “Frittata di fave e piselli (ricetta semplice ed economica)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.