Frittata di cavolfiore

Frittata di cavolfiore
Gustosa e veloce da preparare, la frittata è uno dei piatti più amati sia dai bambini che dai più grandi. Si tratta di una preparazione versatile, che si può preparare con tanti ingredienti diversi, dalle verdure ai salumi, ai formaggi.

La versione che vi propongo in questa ricetta è semplice e tra le più classiche: la frittata di cavolfiore, un piatto facile e veloce da preparare e si può presentare come ricco secondo piatto, oppure come antipasto dal sapore rustico e genuino.

 

Frittata di cavolfiore

 

Frittata di cavolfiore

Ingredienti per 4-5 persone

  • 300 grammi di cavolfiore
  • 6 uova
  • Mezza cipolla dorata
  • 30 grammi di formaggio grana grattugiato
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Prezzemolo tritato q b
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 30 grammi di provola o scamorza o Asiago – Galbanino
  • Olio extravergine di oliva q b
  • Sale – pepe q b

 

 

Come preparare la frittata di cavolfiore

 

Tritate la cipolla e fatela stufare in padella con un giro di olio extravergine, aggiungete il cavolfiore precedentemente sbollentato, salate, pepate e fate cuocere mescolando e schiacciando le cimette di cavolfiore se sono grandi, sfumate col vino e fate evaporare alzando la fiamma, poi spegnete.

In una ciotola a parte battete le uova con un pizzico di sale e pepe, aggiungete un pizzico di noce moscata, poi a seguire il grana grattugiato, il formaggio a pezzetti ed il prezzemolo tritato.

Trasferite il cavolfiore brasato nella ciotola con le uova, mescolate per bene e riversate il tutto nella stessa padella dopo aver aggiunto un altro goccio di olio.
Con un movimento circolare, inclinate la padella, in modo che il composto ne ricopra uniformemente il fondo.
Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento, agitando diverse volte la padella e avendo l’accortezza di cambiare spesso la posizione della padella rispetto alla fiamma, in modo che la frittata non bruci al centro.
Quando la frittata si staccherà dal fondo della padella appoggiate un piatto o un coperchio sopra la padella, tenetelo fermo con la mano e capovolgete la frittata.
Rimettete la padella sul fuoco e fate scivolare la frittata dal piatto in padella, in modo che possa terminare la cottura per altri 2-3 minuti, questa volta senza coperchio.
A cottura ultimata, fate scivolare la frittata di cavolfiore sul piatto da portata, tagliatela a spicchi e servitela ben calda.

 

 

 

Frittata di cavolfiore

 

 

 

Ti va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornato sulle nuove ricette che pubblico?

Allora clicca  → QUI e metti MI PIACE…

Seguimi anche

su → Twitter

su  → Google+

e su Pinterest

 

…GRAZIE

 

CIAOOOOOOOOO  !!!!!

Precedente Come riciclare il cibo avanzato Successivo Focaccia con cipolle e pancetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.