Fagiolini sott’olio – ricetta conserve della nonna

Fagiolini sott’olio

Tempo di conserve !! E sì, tra luglio e settembre si preparano le conserve per l’inverno, tanta pazienza e un pochino di fatica che ci permetterà di portare in tavola i sapori, i profumi e i colori dell’estate. Tra le ricette di conserve le più gradite sono sicuramente quelle di ortaggi e verdure conservati in aceto o in olio d’oliva. Oggi vi propongo la ricetta per preparare i fagiolini sott’olio.

 I fagiolini conservati in questo modo durano fino ad un anno e più e una volta aperto il barattolo, basta tenere sempre i fagiolini ricoperti di olio ma  vi consiglio di usare barattoli piccoli che permettono un consumo più veloce dopo l’apertura. Per una perfetta riuscita delle vostre conserve ricordate sempre di scegliere prodotti di ottima qualità, barattoli sterilizzati e coperchi nuovi e sistemare le verdure con cura all’interno del barattolo in modo da non lasciare bolle d’aria.

Ti potrebbe interessare anche:

Zucchine sotto olio – Ricette conserve sfiziose

Conserve di melanzane e peperoni fatte in casa – ricetta conserve della nonna

fagiolini serpente sotto olio


 Fagiolini sott’olio

Ricette conserve-fagiolini serpente sotto olio

Ingredienti :

  • 2 chili di fagiolini (quelli in foto sono fagiolini serpente ma vanno bene anche quelli comuni)
  • 1 litro di aceto di vino bianco
  • 1 litro di acqua
  • 1 cucchiaio raso di sale
  • 3 peperoncini piccanti
  • 3 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • olio extravergine d’oliva q b

Come preparare i fagiolini sott’olio

  • Spuntare e lavare i fagiolini. Tagliarli in due o tre parti.
  • In una pentola (non di alluminio) portare ad ebollizione la soluzione di acqua e aceto a cui avrete aggiunto il sale.
  • Tuffare i fagiolini e farli cuocere per 7-8 minuti dalla ripresa del bollore.
  • Scolare i fagiolini e sistemarli su un canovaccio asciutto e pulito che non sia stato trattato con ammorbidente.
  • Fate asciugare i fagiolini per alcune ore.
  • Quando sono asciutti trasfriteli in una terrina e conditeli con un filo d’olio, origano secco, peperoncino e aglio tritati.
  • Passate i barattoli già sterilizzati con dell’aceto preso dal totale (ne basta una tazzina da caffè) e fateli sgocciolare capovolti.
  • Ora procedete a sistemare i fagiolini nei barattoli, premendoli bene e stando attenti a non lasciare vuoti d’aria.
  • Infine ricoprirli con olio extravergine d’oliva e tappare i barattoli.
  • Controllare dopo qualche ora, ed eventualmente aggiungere altro olio se il livello fosse sceso al di sotto dei fagiolini.
  • Riporre i barattoli in dispensa al buio e aspettare un mese prima di gustare.

Seguimi anche su Facebook →  QUI

su → Twitter

su  → Google+

su →  Pinterest

e su → Instagram

 

Ti aspetto…GRAZIE 😉

Precedente Viennetta choco nut e caffe Successivo Clafoutis alle pesche

6 commenti su “Fagiolini sott’olio – ricetta conserve della nonna

    • dolcemela il said:

      Ciao Eva…le puoi fare nello stesso modo….soltanto le devi lessare in acqua e aceto per 2 minuti soltanto visto che sono grattugiate..e poi proseguire con l’asciugatura ecc….

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.