Conserve di peperoni arrostiti – Ricetta facile e infallibile

Conserve di peperoni arrostiti, quanti ricordi ho di queste conserve, di quando mia mamma mi costringeva ad aiutarla. Ma quanti barattoli faceva ? Anzi a quei tempi, niente barattoli, i peperoni venivano messi nelle bottiglie di gassosa o di birra. Un filetto alla volta, che pazienza, vi immaginate una bimba che aveva tutt’altro da fare, stare lì a far questo lavoro ? 😀 Avrei dovuto odiare i peperoni, invece li adoro e preparati in questo modo ancor di più. Gustati in inverno, conditi soltanto con olio sale e aglio o uniti ad altri ingredienti per una insalata mista, sono eccezionali, di una bontà indescrivibile.

Il modo migliore per preparare i peperoni arrostiti è sicuramente sulla brace, come li facevamo ai tempi passati, girandoli uno per uno finché la pellicina era del tutto bruciacchiata. Ma se non si ha la possibilità va bene anche il forno con la funzione grill. Io quest’anno spaventata dal troppo caldo ho preferito il forno ma i prossimi, perché non ho mica finito !! Si, aspetto che rinfreschi e continuo con quelli alla brace perché detto tra noi sono decisamente più buoni !! 😉

conserve di peperoni arrostiti nella cucina di profumo di glicine

Conserve di peperoni arrostiti

ingredienti

  • peperoni carnosi rossi e gialli
  • barattoli sterilizzati

Preparazione Conserve di peperoni arrostiti

  • Accendete il grill del forno. Lavate i peperoni asciugateli e poi sistemateli sulla placca del forno. Rigirateli di tanto in tanto fino a quando risulteranno abbrustoliti e ben cotti.conserve di peperoni arrostiti nella cucina di profumo di glicine
  • Non appena cotti copriteli con carta stagnola e lasciateli raffreddare (questa operazione vi faciliterà la odiosa fase di spellatura).
  • Una volta freddi spellateli, puliteli dai filamenti e dai semi e divideteli in filetti.conserve di peperoni arrostiti nella cucina di profumo di glicine
  • Sistemate i filetti nei barattoli precedentemente sterilizzati.
  • Chiudete i vasi con tappi nuovi e sistemateli in una pentola.
  • Riempite la pentola con acqua fino a superare i barattoli di 2-3 cm.
  • Accendete il fuoco e portate ad ebollizione.
  • Aspettate che raggiunga il bollore e da questo momento fate bollire a fuoco dolce 25-30 minuti.
  • Lasciate raffreddare completamente l’acqua prima di togliere i vasi.
  • Asciugate i vasi, accertatevi dell’avvenuto sottovuoto (il tappo deve fare una sola volta il clic, se lo rifà riporre in frigo e consumare i peperoni entro un paio di giorni)
  • Etichettate e riponete i vasi con le vostre conserve di peperoni arrostiti in un luogo fresco e al buio

Seguimi anche su Facebook…. clicca qui → ProfumoDiGlicineCheArrivaInCucina

su → Twitter

su  → Google

su → Instagram

e su Pinterest

 

conserve di peperoni arrostiti nella cucina di profumo di glicine

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

.

Precedente Crostata sbriciolata con amaretti e fichi Successivo Charlotte gelato con granella di nocciole e nutella

4 commenti su “Conserve di peperoni arrostiti – Ricetta facile e infallibile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.