Ciambella rustica con formaggi e salumi

Ciambella rustica con formaggi e salumi

Ciambella rustica con formaggi e salumi, il famoso “rustico” di zia Luisa, ve ne avevo parlato più volte ma pur preparandolo spesso, fino ad ora non sono mai riuscita a fare le foto. Praticamente questo rustico è il mio cavallo di battaglia, insieme al rustico di ricotta e salame, per le grandi feste ma anche se c’è soltanto qualche piccola ricorrenza da festeggiare questi due sulla nostra tavola non possono mancare.

Allora, la ricetta della ciambella rustica è semplicissima e veloce da preparare ed è perfetta per accompagnare un aperitivo, per un buffet o per un picnic. Adoro questa ciambella in primis perché è buonissima ma soprattutto perché si può preparare anche con molto anticipo, l’importante che la teniate ben chiusa, magari in un sacchetto di carta e riscaldarla in forno per 5 minuti quando si deve servire, vedrete, sarà morbida e fragrante come appena sfornata. Per questa volta ho usato il mio lievito madre, ma questa ricetta è molto versatile e potete prepararla con il panetto di lievito di birra fresco oppure se volete velocizzare ancora di più i tempi, usare il lievito liofilizzato, il lievito istantaneo secco in bustina per intenderci che non ha bisogno di lievitazione.

 

 

Ciambella rustica con formaggi e salumi

Ciambella rustica con formaggi e salumi

Ingredienti

  • 600 g di farina 00
  • 300 ml circa di latte
  • 4 uova medie
  • 1/2 cubetto di lievito di birra o 1/2 bustina di lievito liofilizzato o 100 g di lievito madre
  • 100 g di burro sciolto o 70 ml di olio di semi di arachidi o un olio di oliva leggero
  • 50 g di parmigiano grattugiato e 50 g pecorino (o 100 g di parmigiano se il pecorino non piace)
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 1/2 cucchiaino di pepe macinato al momento

Per il ripieno:

  • 300 g di salumi misti: prosciutto cotto, mortadella e salame tagliati a dadini
  • 350 g di formaggi a cubetti: scamorza o provolone o galbanino o misti

Procedimento Ciambella rustica con formaggi e salumi

In una terrina ampia sciogliete il lievito nel latte intiepidito a cui avete aggiunto lo zucchero (lasciate da parte mezzo bicchiere di latte), aggiungete le uova, il burro sciolto e tiepido (o l’olio), lavorate con le fruste elettriche e aggiungete man mano gli altri ingredienti, il formaggio grattugiato, il pepe, il sale e in ultimo la farina.
Continuate ad incorporare la farina con le fruste elettriche finché  l’impasto lo permetterà, quando diventa duro mettete da parte le fruste e continuate con un cucchiaio di legno.
Quando tutta la farina è stata incorporata, se occorre aggiungete il latte che avete messo da parte, regolatevi, l’impasto non deve essere troppo liquido ma se con il cucchiaio fate fatica ad impastare allora ci vuole. A questo punto unite i formaggi e i salumi continuando a mescolare finché sarà tutto incorporato.
Versare l’impasto in uno stampo a ciambella di circa 26 cm precedentemente imburrato e lasciar lievitare per due ore circa nel forno tiepido ma spento, naturalmente se avete usato lievito madre ci vorrà più tempo, in ogni modo l’impasto dovrà raggiungere il bordo dello stampo. A lievitazione avvenuta togliete lo stampo dal forno (attenzione a non fare movimenti bruschi altrimenti l’impasto si sgonfia), accendete il forno a 180°C e raggiunta la temperatura fate cuocere il rustico per circa 35-40 minuti. Se avete usato lievito istantaneo saltate la lievitazione e cuocete subito.

Sfornate la ciambella rustica, copritela con un canovaccio da cucina e lasciatela intiepidire, poi sformatela su un bel piatto da portata, e servitela tiepida tagliata a fette.

3622_479375675468724_1400614195_n

 

Consiglio: in questo periodo ci sono, provate a gustare la ciambella rustica con fave fresche e tenere, è qualcosa di eccezionale, provate e fatemi sapere !! 🙂

 

Se le mie ricette ti piacciono seguimi anche su Facebook mettendo “MI PIACE” alla mia pagina → QUI

 su → Twitter  su  → Google+  su Pinterest  e su → Instagram

 

Profumo di glicine © all rights reserved Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine. NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Precedente Crostata stragolosa con nutella e banana Successivo Frittata di fave e piselli (ricetta semplice ed economica)

11 commenti su “Ciambella rustica con formaggi e salumi

    • Ciao Giovanna, per questo rustico ho sempre usato la farina 00 come da ricetta originale che mi diede mia zia piu’ di venti anni fa’ ormai…..ma adesso che mi ci fai pensare, si potrebbe fare meta’ manitoba e meta’ 00…dovrebbe venire ancora piu’ morbida…..prova cosi’ e fammi sapere 😉

  1. Alessandra il said:

    Bellissima questa cimbella. Vorrei provare a realizzarla con il lievito madre. Nel procedimento cambia qualcosa? E per la lievitazione come mi regolo? Grazie per la risposta Alessandra

    • Ciao Alessandra… puoi procedere allo stesso modo anche usando il lievito madre, ci vorrà più tempo per la lievitazione…quindi ti dovrai anticipare se vuoi prepararla per la cena dovrai impastare al mattino….metti l’impasto in uno stampo da 26 cm e quando sarà arrivato al bordo è pronto per la cottura…se lo hai messo a lievitare in forno lo tiri fuori e accendi il forno…raggiunta la temperatura lo rimetti…attenta a non fare movimenti bruschi altrimenti l’impasto si sgonfia…se hai altri dubbi sono qui…fammi sapere 😉

  2. GianfrancoScafuro il said:

    Un rustico che ha accompagnato i faló più belli… Che ricordi! Quando me lo rifai?….l alternativa è la tua caprese!!!ma che bontà….

    • Hai ragione, devo rimediare al più presto……però devi scegliere, dolce o salato? Entrambi non si possono avere ahahahah 😀 ciao Gianfraàà

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.