Calzoni della tradizione napoletana – calzoni al forno

I calzoni della tradizione napoletana sono dei fagottini di pasta lievitata con un cuore di pomodoro e mozzarella filante. Un classico! Nella tradizione napoletana, i calzoni ripieni di pomodoro e mozzarella o ricotta e salame sono fritti ma sono buonissimi e irresistibili anche cotti in forno. Per l’impasto ho usato il mio lievito madre, un’attesa più lunga per la lievitazione ma si ottiene un prodotto più genuino con un profumo particolare. Una sola raccomandazione, se preparate i calzoni della tradizione napoletana vi consiglio di sigillare bene la chiusura con i rebbi di una forchetta per evitare che, in cottura, il ripieno fuoriesca.

Se le mie ricette ti piacciono seguimi anche sui Social: Facebook→ Twitter→  Pinterest → Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pizza fritta pomodorini e cozze

Calzoni ripieni melanzane e provola filante

 

 


Calzoni della tradizione napoletana

Ingredienti per 6 calzoni

  • 500 g di farina “00”
  • 10 grammi di lievito di birra o 150 grammi di lievito madre
  • 300 ml (circa) di acqua tiepida
  • 350 grammi di passata di pomodoro
  • 300 grammi di mozzarella
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 spicchio di cipolla
  • olio extravergine di oliva
  • basilico
  •  sale q b

 

 

 

Come preparare i calzoni napoletani al forno

Preparare un lievitino sciogliendo il lievito madre o il lievito di birra con una parte di acqua leggermente tiepida, aggiungervi 2-3 cucchiai di farina e mezzo cucchiaino di zucchero, coprite la ciotola e lasciate lievitare per un’ora.

Passato il tempo, mettete la farina a fontana su una spianatoia, aggiungete il sale ai lati e unite il lievitino e l’acqua un poco alla volta. Impastate con cura per almeno 15 minuti e formate un panetto. Lasciatelo lievitare in una ciotola infarinata o unta con olio, fino al raddoppio.

Nel frattempo preparate il sugo di pomodoro: Fate soffriggere in due cucchiai di olio l’aglio e la cipolla tritata per qualche minuto, poi unite la passata. Se è periodo e ne avete aggiungete una bella manciata di basilico. Salate e fate cuocere il sugo per 15 minuti.

Dividete la pasta lievitata in tante pagnottelle possibilmente di peso uguale, allargatele a cerchio e posizionate su una metà un cucchiaio di sugo, (freddo) una foglia di basilico e una cucchiaiata di mozzarella tagliata a dadini. Bagnate i bordi con acqua e richiudete la pasta su sé stessa coprendo il ripieno e formando il classico calzone. Sigillateli bene premendo con i rebbi di una forchetta. Posizionate i calzoni su una teglia foderata con carta forno, lasciateli riposare per 15 minuti e spennellate la superficie con olio. Infornateli a 190° C per circa 30 minuti. Devono raggiungere una bella doratura, a questo punto potrete gustarli caldi e filanti ma sono buonissimi anche tiepidi !

Consiglio: Mettete un pentolino pieno di acqua nella parte bassa del forno, con il vapore che si formerà avrete dei calzoni morbidissimi.

 

Precedente Crocchette di melanzane dal cuore filante Successivo Pesce persico ai profumi mediterranei ricetta light

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.