Barchette con mousse di mortadella ai profumi della Costiera

 

Barchette con mousse di mortadella

Queste barchette ripiene con mousse di mortadella sono troppo sfiziose.

Preparatele per i vostri buffet e non solo, sì, sono ideali anche per un antipasto o un aperitivo. Sono anche salva tempo in quanto si può preparare le barchette di brisèe in anticipo, anche un paio di giorni prima e farcirle solo all’ultimo minuto, io faccio sempre così, affinché si mantengano fragranti basta tenerle in contenitori ben chiusi.

Per queste barchette bisogna preparare la pasta brisè con la cottura “in bianco”. Cioè, cuocere il guscio poggiandovi un foglio di carta da forno riempito di legumi, poi estrarlo, farlo raffreddare e riempirlo con il ripieno.

Per quanto riguarda la mousse di mortadella dopo aver provato diverse varanti sono giunta alla conclusione che il segreto per il miglior risultato è quello di utilizzare la ricotta che ha la giusta cremosità che rende la mousse ideale sia da spalmare sulle tartine, sia per farcire bignè, voulavent o altre preparazioni. Alla già squisitissima mousse in questo caso ho aggiunto un ingrediente segreto che regala un aroma delizioso, fresco e delicato, curiosi? Allora seguitemi, andiamo a preparare le barchette con mousse di mortadella.

 

DSCN0481

Ingredienti per le barchette con mousse di mortadella ai profumi della costiera

per la pasta brisé: 200 g di farina 00 – 100 g di burro – un pizzico di sale – acqua fredda q b

 

per la mousse di mortadella: 200 g di mortadella di ottima qualità – 200 g di ricotta – succo e buccia di mezzo limone biologico – un pizzico di sale

Procedimento

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia poi mettetevi nel mezzo il burro freddo a pezzetti e un pizzico di sale.

Cominciate a lavorare gli ingredienti con la punta delle dita oppure fatelo in un mixer poi aggiungete l’acqua fredda e lavorate l’impasto per ottenere una pasta omogenea che metterete a riposare in frigorifero per 1 ora, avvolta in pellicola.

Quindi riprendete la pasta e stendetela con il mattarello, sulla spianatoia un po’ infarinata, in una sfoglia non troppo sottile.

Imburrate gli stampini e rivestiteli con la pasta brisè precedentemente stesa poi premetela delicatamente nell’interno degli stampini e copritela con un pezzetto di carta da forno, sul quale metterete un cucchiaio di fagioli secchi.

Infornate a 170°C per 15 minuti, devono cuocere poco e non scurire altrimenti la pasta diventa dura.

Quindi toglierli e aspettate che si freddino prima di sformare le barchette dalle formine.

Intanto preparare la mousse.

Mettete la mortadella in un mixer e frullatela, aggiungete la ricotta e il succo di limone.

Riaccendere il mixer e lavorare il composto fino a ridurlo in una crema omogenea.

Se volete potete insaporire la crema con un pizzico di pepe, mettetela poi in una tasca da pasticciere con la bocchetta a stella e farcite le barchette di brisè.

Quindi terminate la preparazione mettendo su ognuna un pizzico di buccia di limone grattugiata.

 

Consiglio:se non riuscite a recuperare quelli della Costiera Amalfitana, potete usare qualsiasi tipo di limone biologico, non sarà la stessa cosa ma ci sta comunque bene ! 😉

DSCN0489

Profumo di glicine © all rights reserved

Se ti è piaciuta la ricetta seguimi anche su facebook….  ti aspetto qui: https://www.facebook.com/ProfumoDiGlicineCheArrivaInCucina

Ciaooooooo  !!!!!

baci

 

Precedente Patate ripiene Successivo Pasta alla carbonara di asparagi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.