Arista ai funghi porcini – ricetta semplice

 

L’arista ai funghi porcini è un secondo piatto molto saporito preparato con l’arista, il taglio più succoso del maiale, insaporita da fette di pancetta e funghi porcini freschi.
L’arista di maiale ai funghi porcini è un secondo piatto raffinato, un po’ laborioso ma sicuramente di grande effetto, segnatevi la ricetta e preparatela quando avete ospiti a pranzo, fidatevi, farete un figurone ! 😉

 

 

Arista ai funghi porcini

Arista ai funghi porcini

Ingredienti per 5-6 porzioni

  • 1 kg di arista
  • 3 funghi porcini
  • 4-5 fette di pancetta tesa
  • 1/2 cipolla
  • 2 carote
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 litro di brodo caldo
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Olio extra vergine d’oliva q b
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale-pepe

 

Preparazione Arista ai funghi porcini

 

DSCN1209

 

Avvolgete l’arista di maiale con le fette di pancetta, poi legatela con lo spago da cucina ed inserite un rametto di rosmarino tra la pancetta e lo spago (se non siete pratici ma anche se volete velocizzare i tempi, comprate l’arista di maiale già preparata)

Scaldate un giro di olio in una pentola e quando sarà caldo aggiungete la carne, lasciandola rosolare su tutti i lati, giratela usando due palette di legno, in modo da non bucarla.

Mentre la carne rosola, sbucciate e tritate finemente la cipolla, mondate e tagliate le carote a rondelle e tagliate i funghi a fette.

Quando la carne sarà ben colorita, sfumatela con il vino bianco e fate evaporare, quindi aggiungete la cipolla tritata, le carote e lo spicchio di aglio, (intero, in modo da poterlo recuperare facilmente dopo una decina di minuti di cottura), salate e pepate, aggiungete anche i funghi e 2 mestoli di brodo caldo. A bollore abbassate la fiamma al minimo, coprite con un coperchio e fate cuocere girando di tanto in tanto l’arrosto e aggiungendo altro brodo via via che si asciuga.

Dopo circa 40 minuti verificate la cottura: pungete l’arrosto con uno stecchino di legno, se il liquido che fuoriesce è bianco l’arrosto è cotto, se invece è rosa la carne è ancora cruda e bisogna proseguire la cottura ma attenzione a controllare perché se pungendo non dovesse uscire alcun liquido vuol dire che la carne è stata cotta troppo e risulterà troppo asciutta.

Spegnete il fuoco, trasferite la carne su un tagliere e copritela con carta stagnola.

Con un mestolo forato togliete dalla padella una buona parte di funghi che servirete come contorno, quindi frullate il fondo di cottura con un frullatore ad immersione fino a renderlo cremoso.

 

Arista ai funghi

 

Tagliate l’arista a fette sottili, disponetela nella padella con la salsa e riscaldate il tutto per qualche minuto poi trasferite in un piatto da portata e servite insieme ai funghi che avevate messo da parte (anche questi riscaldati).

 

 

Arista ai funghi
Arista ai funghi

 

 

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook. Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate.

 

© all rights reserved Chiara Nappi

 

Precedente Insalata di farro alla caprese ∼ ricetta fredda estiva Successivo Programma Fiera Vesuviana 2015

2 commenti su “Arista ai funghi porcini – ricetta semplice

  1. Francesco il said:

    Si ma chiamate qualcuno che vi aggiusti il sito, ci vuole la lente d’ingrandimento per leggere il testo!!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.