Crea sito

Pane Ferrarese

Un po’ di storia su questa preparazione: il pane ferrarese è un omaggio ai boccoli di Lucrezia Borgia arrivata in città come sposa del duca Alfonso d’Este. Si racconta che venne preparato una sera di carnevale del 1536 ed è stato portato alla mensa del duca da Cristoforo da Messisbugo. All’epoca non aveva la forma attuale ma era un pane ritorto. Oggi il pane ferrarese sembra una croce e qualcuno chiama le estremità corna.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1° IMPASTO
  • 150 gFarina 0
  • 75 gAcqua tiepida
  • 3 gLievito di birra fresco
  • 2° IMPASTO
  • 750 gFarina 0
  • 375 gAcqua tiepida
  • 15 gSale
  • 18 gLievito di birra fresco
  • 90 gStrutto

Preparazione

  1. Comincia la preparazione mescolando velocemente su una spianatoia o una ciotola gli ingredienti del 1° impasto: farina, acqua e lievito. Mettilo in una ciotola o lascialo nella ciotola usata. Coprilo per bene e lascialo lievitare a temperatura ambiente per circa 1 ora e mezza.

    Passato il tempo della prima lievitazione metti su una spianatoia o in una ciotola gli ingredienti del 2° impasto cominciando dalla farina. Aggiungi alla farina il composto del 1° impasto, il lievito di birra, l’acqua e comincia ad impastare. Aggiungi il sale e lo strutto e impasta per 8/10 minuti o fino a quando il composto non risulta ben lavorato. Metti l’impasto in una ciotola coperto con uno strofinaccio e lascialo lievitare per 2 ore in un posto riparato.

    Dividi l’impasto in 12 panetti. Fai delle palline. Quando hai finito di preparare tutte le palline prendi un pezzo per volta e con il mattarello appiattisci formando un rettangolo. Metti il rettangolo in orizzontale e arrotolalo dalla parte più lunga. Posiziona il filoncino arrotolato ottenuto in verticale e schiaccialo nuovamente con il mattarello a formare una striscia abbastanza lunga. Comincia ad arrotolare la striscia ottenuta dal lato più stretto schiacciando con la mano nel centro man mano che arrotoli così usciranno i cornetti laterali. Arriva a metà della striscia e fermati. Adesso arrotola l’impasto allo stesso modo dall’altro lato muovendoti verso il primo che hai arrotolato. Arrivata quasi a ridosso del primo fermati. Prendi in mano le due parti e girale in senso contrario, l’impasto rimasto non arrotolato, formerà la parte centrale del pane.

    Fai lievitare tutti i pezzi formati per 1 ora e mezza.

  2. Inforna in forno statico a 200° C per 20 / 30 minuti

Consigli

Se la superficie del pane si colora troppo in fretta abbassa il forno a 180°. La forma delle ferraresi le prime volte che le ho preparate non era perfetta, un cornetto era più sottile dell’altro; le ho cotte lo stesso ed erano buonissime.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!