TARTE CIOCCOLATO FONDENTE E LAMPONI

Oggi un cuoricino di pasta sable’ per voi, con un dolcissimo ripieno di namelaka al cioccolato fondente e namelaka al cioccolato bianco e lamponi. In poche ore preparerete un dolce semplice, ma molto scenico da servire sulle vostre tavole estive. Vediamo quindi quali sono gli ingredienti che ci servono e i vari step per la preparazione della nostra tarte cioccolato fondente e lamponi.

  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione3 Ore 30 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera

Ingredienti

ingredienti sable’ alla vaniglia

250 g farina debole
150 g burro
45 g tuorlo
100 g zucchero a velo

ingredienti namelaka al cioccolato fondente

2 g colla di pesce
200 ml panna da montare
150 g cioccolato fondente al 70%
90 ml latte
5 g miele

ingredienti namelaka lamponi e cioccolato bianco

3 g colla di pesce
45 g latte
100 g cioccolato bianco
100 ml panna fresca
2 g miele
q.b. purea di lamponi

Strumenti

Passaggi

preparazione sable’

per la preparazione della frolla sablé ,disponiamo in una ciotola capiente il burro tagliato a tocchetti per renderlo in “pomata”. poi “sabbiamo” il tutto con la farina setacciata e con quella di pistacchi sino a che il burro risulti bene amalgamato alla farina e il composto assuma la consistenza della sabbia.  

A questo punto trasferiamo il composto su una spianatoia e formiamo una fontana. Aggiungiamo nel centro lo zucchero a velo ed i tuorli ed iniziamo ad impastare velocemente la frolla senza scaldare troppo il composto sino a formare un panetto compatto ed omogeneo. Stenderemo il panetto con il matterello e avvolgeremo nella pellicola trasparente lasciando riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo dell’impasto, stendiamo la frolla sino ad ottenere uno spessore di 3-4 millimetri e, con uno stampo microforato a forma di cuore ritagliamo le basi . Inforniamo a 180° per 10 minuti. Poi facciamo raffreddare.

preparazione namelaka al cioccolato bianco e lamponi

Per preparare la namelaka, partire mettendo in acqua la colla di pesce fino a che non si sarà ammorbidita. Tritare finemente il cioccolato e mettetelo all’interno di un pentolino per farlo sciogliere a bagno maria . In un altro pentolino portare a bollore il latte, il miele e un pizzico di sale, togliere dal fuoco e unire la colla di pesce ben strizzata e poi in una ciotola lo uniamo al cioccolato fuso. Mescolare bene per far sciogliere il cioccolato completamente. Aggiungiamo adesso la panna fredda da frigorifero e la purea di lamponi e amalgamare con un minimiper per pochi secondi. Coprire con pellicola a contatto e far riposare in frigo per 12 ore.

preparazione namelaka cioccolato fondente

Per preparare la namelaka, partire mettendo in acqua la colla di pesce fino a che non si sarà ammorbidita. Tritare finemente il cioccolato e mettetelo all’interno di un pentolino per farlo sciogliere a bagno maria . In un altro pentolino portare a bollore il latte, il miele e un pizzico di sale, togliere dal fuoco e unire la colla di pesce ben strizzata e poi in una ciotola lo uniamo al cioccolato fuso. Mescolare bene per far sciogliere il cioccolato completamente. Aggiungiamo adesso la panna fredda da frigorifero e amalgamare con un minimiper per pochi secondi. Coprire con pellicola a contatto e far riposare in frigo per 12 ore.

assemblaggio

Dopo aver fatto riposare 12 ore le due creme namelaka, le inseriamo in due diverse sac a poche e iniziamo a farcire e decorare la torta, Chiudiamo con lamponi e fiorellini e il gioco è fatto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dolcegiuridica

Food blogger sulla piattaforma di Giallo Zafferano, conosciuta con il nome di Dolcegiuridica, Elisabetta condivide sul suo blog foto e video delle ricette create con i prodotti a chilometro zero del proprio orto, puntando sulla stagionalità e sulla qualità. Unendo la passione per la cucina a quella dei viaggi, è andata alla scoperta delle eccellenze gastronomiche del nostro Paese e delle aziende che le producono, trasformandole in deliziose ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.