RISOTTO PERE MELAGRANA E GORGONZOLA

Con questa ricettina voglio mostrarvi un nuovissimo prodotto che mi è arrivato, IL CUOCI RISO JASMINE versatile e facile da usare. E’ adatto sia per chi è amante dei piatti orientali sia per chi ama la cucina salutare e quella tradizionale italiana perchè io l’ho usato proprio per cucinare un gustoso risotto pere melagrana e gorgonzola. Vediamo gli ingredienti e gli step per la preparazione.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

mezza cipolla
q.b. vino bianco per sfumare
210 g riso Carnaroli
1 pera matura
3 cucchiaini di gorgonzola
mezza melagrana
q.b. brodo vegetale
1 cucchiaino amido di mais

Strumenti

Passaggi

Per iniziare la preparazione del risotto pera melagrana e gorgonzola, dobbiamo tritare finemente la cipolla. in un tegame la facciamo appassire con una la noce di burro. Quando la cipolla sarà imbiondita uniremo il riso per tostarlo, sfumiamo con il vino e poi aggiungiamo il brodo per cuocere. Quasi a fine cottura aggiungiamole pere a dadini e la melagrana e facciamo finire di cuocere per 5-6 minuti . Aggiungiamo il gorgonzola a fuoco spento

Nel frattempo prepariamo il gel di melagrana ricavato il succo da una di essa e dopo averlo filtrato lo mettiamo sul fuoco. Prendiamo una piccola parte di succo e mettiamo al suo interno il cucchiaino di amido di mais e versiamo tutto insieme al restante succo che è sul fuoco.

Quando si sarà addensato spengiamo.

Dopo di che trasferiremo il riso nel piatto di portata , aggiungiamo qualche chicco di melagrana e qualche altra goccia di gorgonzola, e poi il gel di melagrana e lo serviamo caldo e fumante

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dolcegiuridica

Food blogger sulla piattaforma di Giallo Zafferano, conosciuta con il nome di Dolcegiuridica, Elisabetta condivide sul suo blog foto e video delle ricette create con i prodotti a chilometro zero del proprio orto, puntando sulla stagionalità e sulla qualità. Unendo la passione per la cucina a quella dei viaggi, è andata alla scoperta delle eccellenze gastronomiche del nostro Paese e delle aziende che le producono, trasformandole in deliziose ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *