Crea sito

PICI ALL’AGLIONE DELLA VALDICHIANA




L’ Aglione è protagonista di un piatto povero tipico della zona della Valdichiana, in Toscana, diventato famoso per il modo in cui si sposano gli ingredienti utilizzati: i Pici all’Aglione. È una ricetta molto semplice e a fare la differenza per una perfetta riuscita è proprio la qualità degli ingredienti utilizzati. E’ molto importante utilizzare una farina di tipo zero piuttosto che una semola di grano duro che si presta ad essere più adatta per quelli realizzati a macchina. Considerato che io faccio tutto a mano anche il classico procedimento chiamato “appiciatura” è preferibile usare la zero.
Avendo una discreta quantità di Aglione nell’orto non potevo che proporre questa ricetta nella sezione del mio libro dedicata all’Agriturismo Podere Peciano.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni5 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti pici

  • 500 gfarina tipo zero
  • 250 mlacqua tiepida
  • 2 pizzichisale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

per il sugo all’aglione

  • 1 vasettopelati
  • 4 spicchiaglione
  • q.b.sale
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva

Preparazione pici all’aglione della Valdichiana

  1. Per preparare i Pici all’Aglione possiamo partire dalla preparazione del sugo perchè richiederà molto tempo per cuocere, almeno un’ora.

    Con l’aiuto del minipimer dobbiamo ridurre a purea l’Aglione con l’olio, in modo da ottenere una cremina che mettiamo sul fuoco per circa 10 minuti.

    Prendiamo una parte di questa cremina, circa due cucchiai e la mettiamo, trascorsi i dieci minuti, in una ciotola per tenerla da parte.

    Alla parte rimanente aggiungiamo invece i pelati tagliati a pezzettini, un filo d’olio, sale e pepe e mettiamo tutto a cuocere per circa un’oretta.

  2. SI può passare alla preparazione dei pici versando su una spianatoia la farina. Si crea un buco centrale e si aggiunge il sale, l’acqua e un filo d’olio, si impasta bene con la forchetta per far amalgamare piano piano gli ingredienti e poi si inizia a formare il panetto ed impastare con le mani. Una volta ottenuto un panetto liscio ed omogeneo si aggiunge un po’ di olio di semi sulla spianatoia e si stende la pasta con il mattarello dell’altezza di circa 1 cm e lo si copre con la pellicola trasparente, lasciandolo riposare per circa 15 minuti.

    Dopo averlo fatto riposare si tagliano delle striscioline e si iniziano a tirare per poi iniziare ad “appiciare” creando un picio omogeneo dello stesso spessore e molto lungo. Si passa nella farina di mais o nella semola di grano duro e lo si ripone su un vassoio.

    Continuare così fino ad esaurimento dell’impasto.

    Quando mancano 5-10 minuti per finire la cottura del sugo si aggiunge la crema di Aglione e olio che avevamo tenuto da parte.

    Mettere l’acqua per cuocere i pici sul fuoco e quando viene a bollore si aggiunge il sale e poi i pici. Si passano in una padella con il sugo e siamo pronti per servirli!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dolcegiuridica

Studentessa di Giurisprudenza appassionata di cucina , ma soprattutto dolci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.