FOCACCINE ORIGANO E SALE CON ESUBERO DI LICOLI

Oggi voglio darvi una ricettina molto utile, soprattutto per quelle persone che come me sono piene di licoli e gli dispiace non utilizzare quello in esubero. Come vi ho spiegato nella ricettina dei biscotti con esubero di licoli, quest’ultimo può essere usato sia come agente lievitante che come “materia prima” dell’impasto. In questo caso lo usiamo come agente lievitante. Vediamo gli ingredienti e il procedimento.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni20 FOCACCINE
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

ingredienti impasto

300 g farina tipo 1
90 g licoli
170 g latte
Mezzo cucchiaino di miele
20 g olio extravergine d’oliva
6 g sale

per farcire

q.b. origano
q.b. sale

Strumenti

Passaggi

La preparazione è molto semplice, iniziamo sciogliendo il licoli insieme al latte e al miele in una ciotola, si mettono in planetaria e si inizia ad aggiungere la farina. Si fa incordare con il gancio e poi si aggiungono il sale e l’olio. Diamo Qualche piega all’impasto e mettiamo a riposare per una notte in un contenitore ermetico, dovrà essere raddoppiato l’indomani.

Il mattino dopo dovremmo avere un impasto così lievitato.

lo dividiamo in tante piccole palline dello stesso peso e diamo le pieghe ad ognuna di queste e le disponiamo su carta forno, distanziate l’una dall’altra e mettiamo nuovamente a lievitare ben coperte per farle raddoppiare.

Una volta raddoppiati anche i piccoli panetti, con le mani oleate li stendiamo piano piano bucherellandoli con i polpacci e poi aggiungiamo pomodoro , origano , sale e olio e inforniamo a 200° per 15 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dolcegiuridica

Food blogger sulla piattaforma di Giallo Zafferano, conosciuta con il nome di Dolcegiuridica, Elisabetta condivide sul suo blog foto e video delle ricette create con i prodotti a chilometro zero del proprio orto, puntando sulla stagionalità e sulla qualità. Unendo la passione per la cucina a quella dei viaggi, è andata alla scoperta delle eccellenze gastronomiche del nostro Paese e delle aziende che le producono, trasformandole in deliziose ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.