Trofie al ragù di asparagi, ricetta primaverile

Il periodo degli asparagi è arrivato, quindi è il buon momento per preparare le trofie al ragù di asparagi, un primo piatto golosissimo, che sicuramente piacerà a tutti i vostri ospiti! L’ho preparato per una mia amica coreana che ha ben apprezzato questo primo piatto e che non conosceva le trofie come formato di pasta, anche perchè diciamolo, qui non le fanno. Ed è per questo che ogni volta che torniamo in italia ritorniamo con una valigia a testa da 20 chili in stiva, perchè gli ingredienti e la qualità del cibo italiano qui non si trovano!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Trofie 400 g
  • Asparagi 400 g
  • Pinoli 40 g
  • Panna da cucina 100 ml
  • Burro 20 g
  • Dragoncello q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Scalogno 2

Preparazione

  1. Pulire gli asparagi, lavarli, tagliarli a dadini, scottarli per qualche minuto in acqua bollente salata e scolarli.

  2. Sciogliere il burro in un tegame, far appassire gli scalogni tagliati finemente, quindi unire i minoli tritati. Ladciar insaporire, aggiungere gli asparagi e proseguire la cottura per altri 5 minuti.

  3. Aggiungere la panna, lasciarla addensare, quindi aggiungere una grattuggiata di noce moscata e qualche foglia di dragoncello tritata. Salare e pepare.

  4. Cuocere le trofie in abbondante acqua bollente salata, scolarla e aggiungerla algli asparagi, mescolare e servire le trofie al ragù di asparagi

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su Facebook, Instagram, Pinterest e Twitter per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette!

Per altre ricette simili visita l’apposita Sezione!

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Involtini di pesce, spinaci e gamberi Successivo Frittata proteica, ricetta ricca

Lascia un commento