Spaghetti panna e funghi

Ormai è noto il mio amore per l’anice, per la panna mlto meno tant’è che credo questa sia la seconda ricetta sul blog in cui uso la panna da cucina, ma era aperta in frigo quindi dovevo praticamente usarla per forza! Avendo notato che i funghi si sposano bene con l’anice questa volta ho provato una strada diversa dal solito, e per questi spaghetti panna e funghi dobbiamo ringraziare la Sambuca Pallini e l’anice Orodorienthe.

Ingredienti:

Procedimento:

Portare ad ebollizione una pentola di acqua salata.

Nel frattempo lavare, asciudare e tagliare come preferite i vostri funghi, i miei erano queli raccolti direttamente dalla balla, quindi enormi, perciò li ho tagliati in piccoli rettangoli.

In una padella cuocere i funghi con un filo d’olio per qualche minuto girando, aggiungere il sale, sfumare con la sambuca e far cuocere prima senza coperchio per far evaporare l’alcol  poi con coperchio.

Prima di scolare la pasta aggiungere la panna da cucina e continuare la cottura con i funghi, aggiungendo l’anice in polvere.

Scolare la pasta e aggiungerla in padella, mescolare sempre con fuoco acceso e servire i vostri spaghetti panna e funghi.

E’ un pimo piatto con una nota dolce quindi astenersi i non amanti di questo tipo di pietanze!

spaghetti panna e funghi

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su facebook, ciccando Mi Piace qui

A questa ricetta hanno collaborato:

pallini2

cropped-orodorienthe-per-sito

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.