Crea sito

Pizza pinoli e pomodori secchi

Da quando sono a Londra mi piace tanto preparare questo impasto pizza perchè contiene pochissimo lievito di birra e si può farlo lievitare a lungo; in occasione di una festa mi sono avanzate un paio di basi pronte che ho congelato, con una di queste ho preparato questa pizza pinoli e pomodori secchi, naturalmente dell’azienda Agromonte!

 

Ingredienti:

per l’impasto:

  • 1630 gr di farina manitoba
  • 1l di acqua
  • 50 gr di sale
  • 6 gr di lievito di birra fresco

per la pizza:

  • 200 gr di mozzarella
  • pinoli
  • basilico
  • sale
  • pomodori secchi Agromonte

Procedimento:

Sciogliere il lievito in acqua, quindi aggiungere la farina ed impastare in macchina fino ad ottenere un impasto ben incordato, infine mettere il sale e far lavorare ancora. L’impasto sarà pronto quando prendendone un pezzo tra le mani riuscirete a tirarlo senza romperlo e a formare il cosìdetto “velo”.

Lasciar lievitare per circa un’ora a temperatura ambiente, quindi procedere a fare un paio di pieghe a tre.

 

Dividere l’impasto in pezzi da 250 gr, pirlare, quindi mettere a lievitare in una teglia infarinata abbastanza grande; coprire con la pellicola e mettere in frigo.

Adesso arriva il bello perchè volendo potrete usare l’impasto il giorno dopo, oppure il giorno dopo potete sgonfiare le palline e ripirlarle, e così via per i giorni a seguire, naturalmente facendo così è consigliabile ridurre la quantità di lievito utilizzata.

Stendere la pizza a mano, senza usare il mattarello mi raccomando!

Infornare in forno ben caldo per circa 5 minuti, fino a quando la base non sia quasi cotta, quindi aggiungere la mozzarella tagliata, il sale e i pomodori secchi, finire la cottura in forno e, una volta pronta aggiungere il basilico fresco.

La pizza pinoli e pomodori secchi è pronta, sono sicura che piacerà a tutti!

pizza pinoli e pomodori secchi

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su facebook cliccando Mi Piace qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.