Gelato al pistacchio

Quando hai in casa i pistacchi di bronte ed hai la possibilità di preparare la pasta di pistacchio, non puoi non provare il Gelato al pistacchio di Bronte! Perchè se fatto in casa è ancora più buono, specie perchè le paste di pistacchio realmente buone in commercio e che non abbiano un sapore di mandorla, sono veramente poche!

Ingredienti:

  • 540 gr di latte intero
  • 140 gr di panna
  • 30 gr di latte in polvere
  • 140 gr di zucchero
  • 30 gr di destrosio
  • 21 gr di glucosio
  • 3 gr di stabilizzatore
  • 100 gr di tuorli
  • 150 gr di pasta di pistacchio

Procedimento:

In una ciotola capiente mescolare lo zucchero con lo stabilizzatore, il latte in polvere ed il destrosio, quindi aggiungere i tuorli e mescolare energicamente fino ad ottenere un composto liscio.

In una pentola mettere latte, panna ed il glucosio, portare ad ebollizione.

Quando i liquidi raggiungeranno il bollore,aggiungere una parte di questi nel composto di tuorli per stemperare, mescolare bene, quindi versare la miscela di tuorli nel latte, abbassare la fiamma e cuocere mesolando con una marisa fino alla temperatura di 82°.

Il motivo per cui si stempera il composto di tuorli è che altrimenti si partirebbe da una temperatura troppo bassa, mentre si vuole che le due miscele abbiano più o meno la stessa temperatura.

Cuociamo la crema inglese a 82° per pastorizzare i tuorli, che altrimenti sarebbero crudi, il che sarebbe poco salutare.

Una volta finita la crema inglese, aggiungiamo la pasta di pistacchio e frulliamo con un frullatore ad immersione.

Mettere la base del gelato in frigo con pellicola a contatto a maturare per circa 24 ore.

Il giorno dopo mantecare nella gelatiera per il tempo necessario, quindi mettere il gelato al pistacchio in freezer. La temperatura ideale a cui un gelato si mantiene morbito è -10°, se il vostro freezer ha una temperatura più bassa, basta tirarlo fuori 5 minuti prima di servirlo per raggiungere di nuovo la morbidezza e cremosità iniziale.

Gelato al pistacchio

Se ti piacciono le mie ricette, seguimi su facebook, cliccando Mi Piace qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.