Gelato al caffè, ricetta con gelatiera

Da buona italiana anche qui a Londra mi rifiuto di comprare quei gelati dai gusti e colori artificiali che escono da quelle macchinette e che non hanno nessun sapore, pur di poter mangiare un buon gelato preferisco farmelo in casa; questa ricetta l’ho “rubata” direttamente dal mio posto di lavoro, fatta e rifatta più volte, il gelato al caffè del mio chef è una garanzia!

 

Ingredienti:

  • 500 gr di latte
  • 125 gr di caffè in chicchi
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di tuorli
  • 80 gr di uova
  • 3 gr di stabilizzatore
  • 25 gr di burro

Procedimento:

Frantumare i chicchi di caffè e tostarli in forno fino a che diventano caldi, a 180° di temperatura ci vorranno solo 2-3 minuti.

Scaldare il latte, deve essere tiepido, quindi mettervi in infusione i chicchi di caffè per circa mezz’ora.

Setacciare la miscela in modo da rimuovere i chicchi di caffè.

Mescolare lo zucchero e lo stabilizzatore, aggiungere piano piano le uova, quindi i tuorli, mescolando costantemente con una frusta.

Preparare una crema inglese con i latte, basta portarlo a bollore, quindi aggiungere la miscela di uova e zucchero e portare ad 82° a bassa temperatura mescolando con una marisa.

Aggiungere il burro e frullare con il minipimer.

Lasciar raffreddare con pellicola a contatto in modo che non si formi la pellicina spessa.

Versare in macchina e mantecare per il tempo necessario affinchè diventi cremoso.

Il gelato al caffè è pronto, servitelo come volete e all’ora che preferite!

gelato al caffè

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su facebook cliccando Mi Piace qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.