Friselle

[banner]

Uno dei miei pranzi e cene preferiti estivi, ma perchè no, anche invernali, le friselle sono tipiche della mia terra e dovevo assolutamente imparare a farle data la certezza dell’allontanamento dalla mia adorata Puglia! Le ho fatte più e più volte, questa volta direi che posso ritenermi soddisfatta. Ho preso la ricetta online dal blog Mollica di Pane, mi son piaciute subito, questa volta le ho “modificate” semplicemente cambiando un pò le farine, quindi ecco a voi le friselle semi-integrali!

friselle

Ingredienti:

  • 150 gr di lievito madre;
  • 300 gr di farina integrale;
  • 200 gr di farina bianca;
  • 300 gr di acqua;
  • 10 gr di sale.

Procedimento:

Iniziamo sciogliendo il lievito madr ein acqua tiepida, mescolando con un cucchiaio e spezzettandolo man mano, aggiungere la farina bianca, e poi quella integrale mischiata con il sale, a questo punto impastare a mano. Dovrà venirvi un panetto bello liscio quindi se necessario aggiungete altra farina bianca, perhcè bisogna tenere in considerazione che la lievitazione lo renderà più morbido ed eventualmente appiccicoso. Quando la consistenza del panetto vi soddisferà lasciatelo riposare pe rdue ore circa.

Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e dividetelo in 5 parti da 100 gr l’una circa. Con ognuna formate un rettangolo ed arrotolatelo, allungatene le estremità fino a formare una specie di cordicina, seguite il procedimento passo passo di Mollica di Pane per capire come formarle, è più difficile a dirsi che a farsi. Fatto questo, le metto a lievitare coperte da un canovaccio direttamente in teglia, ieri ci hanno messo 6 ore, dipende un pò dalle temperature, infornare a 200° i primi dieci minuti e poi per altri dieci a 180°. A questo punto tirarle fuori dal forno, lasciarle raffreddare un pò e tagliarle a metà, metterle a dorare a 150° per altri 20 minuti.

Se avete il forno molto forte come il mio abbassate le temperature di 20°. se siete anche folli come me potete tagliarle in due direttamente appena uscite dal forno e bruciacchiarvi le dita :

COndirle con pomodorini, olio, sale e origano.. io le amo, le adorerete anche voi 😀

[banner network=”altervista” size=”300X250″]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.