Soffritto al profumo di Sicilia, ricetta base.

 Soffritto al profumo di Sicilia, ricetta base.

A volte un soffritto può salvarci la vita. Soprattutto quando abbiamo i minuti contati, infatti oltre ad essere la base fondamentale della quasi totalità delle preparazioni culinarie, con una piccola aggiunta, può diventare anche un perfetto, leggero e rapidissimo condimento per la pasta. Proviamo ?

Soffritto al profumo di Sicilia, by DolceArcobaleno
Soffritto al profumo di Sicilia, by DolceArcobaleno

Ricetta: Soffritto al profumo di Sicilia, ricetta base.

Sommario: Semplice soffritto con aggiunta di melanzana.

Ingredienti

  • una cipolla
  • un gambo di sedano
  • 3/4 foglie di prezzemolo
  • 1 patata media
  • 40 gr di melanzana
  • sale q.b.
  • pepe nero
  • curcuma
  • 1 bicchierino di vino bianco secco

Istruzioni

  1. Sbucciare e lavare accuratamente la patata, e tagliarla a dadini minuscoli.
  2. Sbucciare la cipolla e tritarla finemente, dopo averla lavata.
  3. Lavare e pulire anche la carota, il gambo di sedano e il prezzemolo, procedendo poi a tritarli finemente.
  4. Fate la stessa cosa per la melanzana.
  5. In una padella mettete un filo d’olio extravergine e mezzo bicchiere d’acqua, il vino bianco secco : aggiungete la cipolla e fate cuocere qualche minuto prima di aggiungere le altre verdure.
  6. Se vi rendete conto che è necessaria aggiungete poca acqua, ma continuate a cuocere sempre a fuoco vivace.
  7. Dopo 10 minuti vedrete che si comincia a formare una specie di salsina: i cubetti di patata tenderanno a sciogliersi mescolando.
  8. Soffritto al profumo di Sicilia, by DolceArcobaleno

     

  9. E’ il momento per aggiungere tutte le spezie: sale, pepe nero macinato, curcuma (abbondante).
  10. Fate cuocere ancora per circa 10 minuti e il soffritto è pronto.

Note

Questa rapida e semplice preparazione è la base per molti gustosi piatti( come gli involtini di melanzane), ma se avete fretta provate questo soffritto profumato direttamente per condire la pasta. 😉

Nota musicale: di sicuro Franco Battiato e una canzone che ricorda la sua splendida terra con il testo nel melodioso dialetto: Stranizza d’amuri.

Variazioni

il soffritto tradizionale di solito non include neppure la patata, oltre che la melanzana, in questa mia preparazione le aggiungo per avere una base “profumata”. Per limitare le calorie ed evitare troppe fritture uso spesso aggiungere l’acqua per far cuocere i cibi, e solo all’ultimo li faccio dorare un momentino.

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 25 minuti

Tipo di dieta: vegetariano, vegan

Numero di porzioni: 4

Tradizione culinaria: Italiana

Calorie: 170 circa

My rating 3 stars:  ★★★☆☆

Avete mai visitato le mie board su Pinterest  o la mia pagina FaceBook ? :))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.