Crea sito

Mele alla cannella: ricetta leggera.

Le mele alla cannella, sono un ottimo modo per proporre qualcosa di dolce a fine pasto, mangiando la frutta in modo goloso ma leggero. Soprattutto quando ci si trova in pranzi o cene “importanti”, può essere un problema scegliere come proporre la frutta in tavola. Non tutti amano dover stare a sbucciare i frutti. Se si desidera evitare le solite macedonie, questa semplice ricetta può risolvervi il problema accontentando tutti.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni1 persona
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Mele renette (Ma vanno bene tutti i tipi di mele dolci)
  • 1 cucchiainoMiele di arancio
  • 1 cucchiaioZucchero (se vi piacciono molto dolci)
  • 1 bicchiereAcqua (200 ml )
  • 1cannella in stecca

Preparazione

  1. Laviamo accuratamente le mele controllando che siano integre.

  2. Utilizziamo un leva torsolo per elimane i semi e il picciolo.

  3. Le sistemiamo nella teglia da forno, usando un foglio di carta da forno se lo desideriamo.

  4. Irroriamo le mele con il miele e lo zucchero.

  5. Sistemiamo la piccola stecca di cannella in cima al foro della mela.

  6. Le inforniamo a 190° per 50 minuti, dopo aver aggiunto due dita di acqua nella teglia.

  7. Le serviamo preferibilmente calde appena la buccia raggrinzisce. Se ci piace accompagnandole da un ciuffo di panna montata fresca.

Note

Per essere sicure che siano cotte basta verificare se lo zucchero ha formato una crosticina e la buccia è raggrinzita.Per ottenere un gusto diverso possiamo aggiungere 4 cucchiaini di brandy, mentre per le varietà di mele migliori per essere cotte in forno, oltre alle renette, sono le golden delicius, stark delicius e ho sperimentato anche la pink lady. Una mela che trovo solo da pochi anni al mercato.

Calorie:

153 (una mela)

Vienimi a trovare anche su Pinterest o sulla mia pagina FaceBook. Ti aspetto! 😀

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.