Crea sito

FAQ domande trucchi e risposte per cuoche disperate.

In FAQ domande trucchi e risposte per cuoche disperate trovi le risposte che stai cercando! Ecco! Ci siamo, tra poco è di nuovo Carnevale, Pasqua, Natale, Capodanno ecc., ho la suocera a cena e l’arrosto è troppo secco, come posso rimediare? La pastiera senza canditi è buona uguale? L’impasto per la pizza non lievita, lo devo buttare? Ho ottantotto ospiti a sorpresa, e adesso cosa gli do da mangiare? Aiuto!

FAQ Domande per cuoche disperate by Dolcearcobaleno

Partendo dal fatto che se ti capitano ottantotto ospiti a cena, hai tutta la mia invidia! Perché come minimo avrai una villa bellissima con uno stuolo di camerieri, (a casa mia i vari DPcm sono facilmente rispettabili, perché più di 6 persone non ci entrerebbero mai 🙂 .

Sì, FAQ domande trucchi e risposte per cuoche disperate, si propone proprio di dare una mano, e possibilmente una RISPOSTA, a tutte quelle domande e quei dubbi imbarazzanti che ci assalgono all’ultimo minuto quando stiamo per cucinare qualcosa. E’ un memorandum sui dubbi più comuni e qualche trucchetto, adatto anche per cuoche alle prime armi, che ti aiuteranno a diventare bravissima senza fatica.

stellinacuoricinostellina In perenne aggiornamento con nuove domande e risposte sempre più strane! stellina faq domande trucchi e risposte per cuoche disperatecuoricinostellina faq domande trucchi e risposte per cuoche disperate

FAQ

La crema per il tiramisù è troppo liquida, come posso rimediare?
Aggiungi qualche cucchiaio di amido di mais o maizena, farà da addensante.
L’mpasto per il pane non è lievitato, come faccio? Devo buttare tutto?
Metti da parte il tuo impasto e prepara a parte il lievitino mescolando 12g di lievito di birra, 50 g
di farina, 30 g di acqua tiepida e 1 cucchiaino di zucchero. Lascialo lievitare finché non raddoppia o triplica la propria dimensione, di solito 2/3 ore, poi uniscilo al tuo impasto e fallo riposare finchè non vedi che raddoppia, anche tutta la notte se serve.
Le lasagne già cotte le posso congelare o è meglio congelarle crude?
Si possono congelare tranquillamente. E’ possibile anche congelarle crude, ma personalmente preferisco passarle in forno per quindici minuti prima di congelarle per essere più sicura.
Ho un forno a gas, e quando faccio i dolci a volte si bruciano sotto o mi vengono crudi. Come posso risolvere?
Nel caso di cottura in forno a gas di dolci che devono restare morbidi e un poco umidi all’interno, è consigliabile sistemare la grata del forno un po’ più in alto e aggiungere sotto la teglia un recipiente contenente dell’acqua che con il vapore impedirà che il vostro dolce bruci.
Come mi regolo con la temperatura, per passare da un forno statico a uno ventilato?
Poiché il calore nel forno ventilato si diffonde più omogeneo e più velocemente, per evitare di bruciare i cibi bisogna sempre abbassare la temperatura di 10/20° gradi.
Perché è consigliato di aggiungere sempre un pizzico di sale nei lievitati dolci?
Perché il sale aiuta lo sviluppo del glutine che rende gli impasti più morbidi ed elastici.
Perché qualche volta il fondo della crostata mi si brucia o resta crudo?
Possono esserci molti motivi: fai attenzione a bucherellare sempre la pasta frolla in modo che non si gonfi perché cuocia bene; fai attenzione al materiale della teglia che usi, vetro e metallo conducono il calore in modo diverso; oppure diminuisci di poco la temperatura aumentando il tempo di cottura. Importante in alcuni forni, l’altezza a cui poni la teglia.
Il pan di spagna si fa con o senza lievito?
La ricetta originale del pan di spagna non prevede il lievito, poiché usa le uova per fornire la morbidezza all’impasto, ma nella ricetta moderna c’è il lievito.
Nel link puoi trovare la mia ricetta: Pan di Spagna classico o moderno
Come evitare che quando taglio il formaggio poi si secca o muffisce?
Un trucco è spalmare sul lato tagliato un po’ di burro e sulla buccia passare uno straccetto inumidito con dell’aceto bianco, che fermerà l’insorgere delle muffe.
Perché a me il pan di spagna viene sempre basso?
Molto probabilmente dipende dal numero di uova usate nella ricetta in rapporto al diametro della teglia. Ad esempio a livello indicativo: per una teglia di 24/26 cm di diametro occorrono 6 uova; 18 uova per una teglia rettangolare 40X26 cm.
Come si capisce se l’olio per friggere ha raggiunto la giusta temperatura?
Un facile trucco è immergervi uno stuzzicadenti: quando è pronto farà delle bollicine tutto intorno.
Devo decorare una torta, ma a me la panna non si monta mai perfettamente. Cosa posso fare?
Monta la panna come al solito, ma riponila in frigo per due ore in un contenitore di metallo, si rassoderà e sarà più facile decorare la tua torta. Se vedi che la panna ridiventa morbida, riponila di nuovo in frigo e aspetta.
Perché quando faccio le fettine panate la panatura mi si stacca sempre?
Succede quando si aggiunge il sale nell’uovo, perché si crea della condensa sulla carne che stacca la panatura.
Come posso ottenere una panatura più croccante?
Un trucco per ottenere una panatura più croccante è passare prima la carne nel pangrattato, poi nell’uovo, infine di nuovo nel pangrattato.
Posso congelare le piadine appena fatte?
Sì. avvolgendole nella pellicola trasparente o carta forno una per una, lasciandole congelare distese
Si può congelare il lievito di birra? Ma poi funziona ancora?
Si, lo puoi congelare già suddiviso in piccole porzioni, magari aiutandoti con il contenitore per fare i ghiaccioli, poi lo avvolgi nella pellicola trasparente.
Come uso il lievito di birra congelato?
Ponilo al centro della farina, ancora congelato insieme a un cucchiaino di zucchero per attivarlo e poca acqua tiepida. Lascialo scongelare qualche minuto, poi mescola normalmente e lascialo lievitare.
Quanto tempo si mantiene il lievito congelato?
Per esperienza personale, posso dirti che continua a funzionare almeno fino a un anno dopo dal congelamento. Solo che è preferibile non superare i tre mesi, poichè più passa il tempo, meno i lieviti addormentati tornano reattivi, e quidi saranno necessari tempi di lievitazione più lunghi per ottenere dei buoni risultati.
Come posso riutilizzare dei vecchi muffin del giorno prima?
Inumidiscili con un po’ di acqua o latte, e avvolgili nella carta forno. Mettili in forno caldo per qualche minuti: quando li tirerai fuori saranno tornati perfetti.
Il minestrone si può congelare cotto o crudo?
In entrambi i modi, anche facendo delle monoporzioni pronte da cuocere al momento. Nel link trovi la mia ricetta e i consigli: come preparare e congelare il minestrone
La pasta frolla si può fare solo con il burro?
No, si può sostituire con lo strutto, l’olio o la margarina. Negli ultimi due casi è adatta per chi è intollerante al lattosio. Nel link una mia ricetta: pasta frolla al cacao
Nei cannelloni fatti con la sfoglia, devo cuocerla prima?
E’ consigliabile scottarla in acqua calda, ma qualcuno la usa cruda. Secondo me meglio scottarla, vengono meglio.
Qual’è la differenza tra i vari tipi di pasta frolla?
Esiste la pasta frolla di base (più consistente e perfetta per le crostate); quella sabbiosa (dove per prima cosa si mescolano zucchero e burro ottenendo una sabbiolina), ottima per i biscotti; e quella montata (con l’aggiunta di un pizzico di lievito e zucchero a velo che la rendono più friabile e delicata) adatta a biscotti raffinati e guarniti.
Come posso sbucciare le patate lesse per gli gnocchi senza scottarmi?
Facile! Inseriscili nello schiacchiapatate con tutta la buccia e questa resterà all’interno.
Cos’è l’olio EVO?
E’ l’olio Extra Vergine di Oliva.
Ho fatto le polpette, meglio congelarle fritte o ancora crude?
Si possono congelare crude e cuocerle ancora congelate.
Nella Carbonara si usano solo i tuorli o le uova intere?
Qualcuno usa le uova intere, ma in realtà la ricetta originale prevede solo i tuorli.
Qual’è la differenza tra farina di cocco e cocco rapè?
La prima ha una consistenza più fine, l’altro è cocco grattugiato, quindi più grossolano.
Come sostituire l’amido di mais?
Si può sostituire con l’amido di riso, la farina di tapioca o la fecola di patate.
Cosa è la PDZ?
E’ la Pasta Di Zucchero. Se vuoi provare a farla, clicca sul link per la ricetta facile: PDZ
Ho a cena un’amica Vegana, che posso cucinare? Aiuto!
Ecco un elenco di alimenti ammessi: agar agar, amido, maizena, pasta, riso, cereali, legumi, frutta e verdura di stagione, zucchero di canna vegan, di fiori di cocco, dolcificanti come malto di riso, sciroppo d’agave, sciroppo d’acero, olio extravergine di oliva, olio di mais, tofu, seitan, macinato bcocconcini di soia, alghe, gomasio, lievito alimentare in scaglie.
Se vuoi provare qualche ricetta clicca qui: Vegan
Devo fare un dolce per quindici persone, quanto deve essere grande la teglia?
Una teglia rotonda di 28 cm di diametro è per 16 porzioni.
Una teglia rettangolare di 28 X 22 cm di lato è per 16 porzioni.
Come preparare gnocchi perfetti?
Il trucco è schiacciare le patate ancora calde ma lavorare l’impasto quando sono fredde.
Ho finto il burro, con cosa posso sostituirlo? E in quale quantità?
Il burro si può sostituire con la margarina, l’olio di mais, lo strutto o l’olio extravergine di oliva. Per i dolci è preferibile usare quello di semi dal gusto più delicato. Riguardo alla quantità si diminuisce del 20%: 100 gr di burro si sostituiscono con 80 gr di olio. Si usa la stessa quantità di strutto.
Nota: per alleggerire le calorie è possibile sostituire il burro anche con ricotta, yogurt e panna. Dovrete aumentare le quantità del 25%: 100 gr di burro si sostituiscono con 125 g di yogurt/ricotta/panna.
Ho della ricotta avanzata, come posso utilizzarla? Si può congelare?
No non si può congelare. Clicca sul link per scoprire qualche ricetta dolce e salata per utilizzarla: Ricotta
Come posso usare le uova di cioccolato avanzate?
Le puoi sminuzzare e usare per guarnire delle torte, fare dei cioccolatini o delle barrette con il riso soffiato e tante altre cose. Ecco qui una serie di ricette con il cioccolato: cioccolato.
Qual’è la differenza tra crema inglese, crema pasticcera, crema chantilly e crema diplomatica?
La crema inglese non contiene farina e usa solo i tuorli delle uova. Ecco la ricetta se desideri provarla: Crema inglese
La crema pasticcera è la normale crema che facciamo per i dolci, qualcuno usa le uova intere, io no. Qui la mia ricetta: cremapasticcera.
La crema chantilly è semplice panna montata a cui viene aggiunta essenza di vaniglia e zucchero al velo.
La crema diplomatica si chiama così proprio perché capace di fondere insieme due ottime creme per pasticceria: la crema pasticcera e quella chantilly. Se vuoi provarne il gusto delicato e unico, la mia ricetta la trovi qui: crema diplomatica.
Cos’è la dacquoise?
E’ una base dolce preparata con albumi, farina di mandorle e zucchero a velo. Ne esistono alcune varianti che utilizzano anche farina di nocciole o un mix con quella di mandorle.
Perché non riesco a cuocere mai bene i ceci secchi?
Se non riesci a cuocerli bene può dipendere dall’ammollo troppo breve, alcuni ceci possono aver bisogno fino a 24 ore di ammollo. Evita come la peste di aggiungere il sale, perché li indurisce, bicarbonato solo una puntina o rischi di modificarne il gusto, inoltre sarebbe meglio se riesci a cambiare l’acqua dell’ammollo ogni 5/6 ore sostituendola con acqua sempre a temperatura ambiente. La cottura poi va effettuata a fiamma bassissima perchè devono cuocere lentamente. L’alternativa è la pentola a pressione, che a me non piace usare.
La pastiera si può fare senza canditi?
Sì, anche se la ricetta originale li prevede. Puoi sostituirli con gocce di cioccolato, o eliminarli semplicemente. Qui trovi la mia interpretazione della pastiera tradizionale.
Aiuto! Ho preparato l’impasto per gli gnocchi, ma vengono troppo molli. Come li salvo?
Aggiungi dell’amido di mais, che li aiuterà a rassodarsi senza modificare troppo il sapore. Evita assolutamente di aggiungere altra farina o diventeranno gommosi. Se non hai amido di mais, puoi usare poco pangrattato, ma proprio in casi estremi.
Come posso usare qualche goccia di succo di limone senza doverlo buttare ogni volta?
Fai dei fori sulla buccia con una forchetta, spremi il succo che ti serve, poi ricopri i fori con della pelicola per alimenti fino alla prossima volta!
Come evito che la polenta si attacchi e faccia dei grumi?
Aggiungi un cucchiaio di olio all’acqua, eviterà che si attacchi al fondo della pentola. Per evitare i grumi invece, versa la farina di mais mescolando lentamente, ma un attimo prima che l’acqua cominci a bollire.
C’è un trucco per le frappe perfette?
Sì, è aggiungere un bicchierino di grappa o di un liquore a piacere all’impasto: aiuterà il formarsi delle bolle.
Che fare se l’arrosto è troppo secco?
Irroralo con mezzo bicchiere di latte, cuocilo per qualche minuto per farglielo assorbire, poi lascialo riposare una mezz’ora coperto da carta stagnola o carta da forno. Se vuoi evitare che diventi secco, coprilo e lascialo riposare prima di tagliarlo, in modo che si impregni del suo stesso succo.
Trucco per spellare facilmente i peperoni arrosto.
Inserirli ancora caldi in un sacchetto per il freezer, appena sono freddi si spellano senza problemi.
Quando allargo l’impasto per la pizza nella teglia, mi si rompe sempre, come posso fare?
Semplice: stendilo con le mani e un po’ di pazienza, prima di farlo lievitare. Lieviterà lo stesso nella teglia e sarà già pronto per essere condito.
Posso sostituire il miele allo zucchero per attivare il lievito di birra?
La risposta è sì.
C’è un trucco per montare perfettamente gli albumi a neve?
Sì, aggiungi un pizzico di sale e un cucchiaio di acqua freddissima.
Se hai altre domande o dubbi culinari, inseriscili nei commenti e ti risponderò usando tutta la mia esperienza.

Vieni a visitare anche le mie board su Pinterest e la mia pagina FaceBook. Ti aspetto! :))

p.s.

Si assicura che nessuna suocera è stata maltrattata per estorcele queste informazioni. 😉 😀 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.