Trucchi da Chef

Cari Diversamente Chef, ho pensato di creare una pagina nella quale raccogliere dei trucchetti, segreti o anche cose facilissime e conosciute ma che magari non ci riescono sempre molto bene. I famosi ” Piatti Wow” per esempio, come li chiamo io 😊 si ottengono con piccoli trucchi da chef, e sono piatti a volte semplici o mediamente elaborati. Diventano ” wow” perchè contengono un elemento scenografico, ricercato o insolito che dà al tutto un aspetto piacevole e si lascia apprezzare come un piatto servito in un Ristorante a cinque stelle.

Potrebbero star bene in un contesto che ci sembra fichissimo e lontano magari dalle nostre tavole quotidiane. Sono cose in cui mi sono cimentata, sperimentandole sia a casa che nelle cucine dei Ristoranti e Bistrot. Ci sono anche accorgimenti che mi sono inventata per praticità o che mi sono affiorati alla mente per puro caso e ispirazione.

Insomma, la fantasia in cucina è fondamentale, come la bontà e la freschezza del piatto e come l’ estetica della presentazione.

Per sintetizzare la mia filosofia in cucina, dico che non è detto che un piatto bellissimo sia altrettanto buono, ma nemmeno che un piatto dall’ aspetto ” casereccio” e trasandato, o pieno di salsine e schizzetti intorno, sia gustoso e appagante.

Perchè mangiare una cosa solo perchè stiamo morendo di fame? Ecco perchè ci sono i trucchi da chef, il cibo va rispettato ed esaltato, trattato come un Dono: a tavola con gli amici, o per degli ospiti a cui teniamo, per la mamma, per il nostro bimbo…per noi stessi!

Il piatto che portiamo in tavola, anche il più economico, essenziale e “basico” deve essere sempre gradevole da vedere e deve invitarci a gustarlo, prima con gli occhi, poi col palato.

Infine con la pancia😁 e non per ultimo…col cuore! 🥰

Per testare se l’olio per friggere è caldo:

Se non avete un termometro o non sapete quando dover immergere qualcosa da friggere, mettete nell’ olio caldo, il manico del cucchiaio di legno ( deve essere tutto di legno, ovviamente ) dritto e in piedi, nell’olio. Appena attorno cominceranno a friggere mille bollicine, allora, è pronto! 😉

Se non ho il termometro per il caramello:

Quando dobbiamo versare del caramello per fare una meringa o anche per pastorizzare le uova e non abbiamo il termometro, un buon metodo è quello ” della bolla”.

Bisogna essere veloci ed intingere le punte di una forchetta nel pentolino dove bolle il caramello. Se, soffiandoci dentro fa una bolla, come il palloncino delle gomme da masticare, allora è fatto e possiamo subito usarlo prima che si indurisca o che si bruci! 😉