Crea sito

Spaghetti con le cozze “nude” mantecati al limone

Dai che ariva l’ Estate! E se ci fosse brutto tempo nella nostra città beh, facciamo venire il mare e i sapori mediterranei a casa nostra! Io non sono una grande amante ed estimatrice delle cozze ma so che sono molto nutrienti e piene di sali minerali. Sicuramente gli amanti della Cucina di Mare nel senso più spartano e genuino, amano le cozze con tutto il loro guscio nel piatto; diciamo che ” fà Estate”😁e poi molti trovano assai sfizioso, addentare la malcapitata cozza con i denti e trascinarla via dal proprio guscio…il che dà una certa soddisfazione, sicuramente 😉! Ma oggi vi propongo un sughetto bello cremoso e godurioso – fidatevi – con le cozze ” nude” per un piatto di cui sicuramente farete il bis e anche…molto bello e colorato!

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gCozze (possibilmente belle grandi non di allevamento)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 tazza da caffèSucco di limone
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 grappoloPomodorini datterini 15/20 (anche i pachino vanno bene, abbastanza maturi)
  • qualchealici sott’olio
  • 1Peperoncini freschi (mediamente piccanti, ma ognuno regolerà il proprio grado di piccante)
  • 2 pizzichiscorzetta di limone grattuggiata
  • q.b.Sale
  • 1 spicchioAglio fresco
  • 2 cucchiainiFarina 0
  • 400 gSpaghetti (meglio di grano poroso e di qualità)

Strumenti

  • padella capiente antiaderente

Preparazione

  1. Prepariamo tutti gli ingredienti, compresa l’ acqua a bollire nel bollitore – meglio se quello elettrico, che aspettate a comprarne uno? 😂) ed in una ciotolina mettiamo già i due cucchiaini di farina e lasciamo le cozze ben pulite ( da noi o dal pescatore 😉 ) con un pò della loro acqua.

  2. Mondiamo l’ aglio ( eh, vi piace “mondiamo” ? 😉 ) togliendo il cuore se non è aglio biologico e mettiamo a rosolare un pochino due o tre alicette con olio e prezzemolo a pezzetti ( non proprio tritato)

  3. Intanto prepariamoci la nostra cremina con farina, acqua delle cozze e succo di limone, senza salarla. Mettiamo da parte.

  4. Tagliamo i pomodorini a pezzetti sul tagliere ( non di legno, sia perchè non è igienico e sia perchè si ” ruba” tutto il sughetto dei pomodorini 😉 )

  5. Mettiamoli in padella col soffritto e lasciamoli appassire semi coperti.

  6. Solo dopo aggiungiamo le cozze con tutta la loro acqua e mescoliamo per fare evaporare. ( Le cozze non devono cuocere a lungo, bastano 10 min /15 )

  7. Intanto che il sughetto va sul fuoco, mettiamo la pasta a bollire ( meglio far bollire l’ acqua col bollitore che aspettare tutto il tempo 😉 )

  8. Mettiamo un mestolino dell’ acqua della pasta, bella carica di amido, nella cremina di prima ed emulsioniamo per bene.

  9. Togliamo subito l’ aglio e scoliamo la pasta ma non bene bene, non del tutto, lasciamola un pochettino acquosa e molto al dente e trasferiamola nella padella. Aggiungiamo sempre sulla fiamma media la nostra cremina e mescoliamo ( e si, saltiamo) vigorosamente. Se vi si asciuga o qualcuno ( capita sempre! ) tarda a sedersi a tavola, potete sempre ” allungarla con un altro goccio di acqua di cottura 🙂 )

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.