Avocado con cacio per bruschetta

Per me l’ avocado è una droga😁.Non finirei mai di mangiarlo, in tutte le salse, è il caso di dire e, a proposito di salse, ovviamente ci si può preparare uno splendido guacamole ma non è il solo modo di gustarlo. Questo frutto di origine messicana non piace proprio a tutti, per via della sua consistenza burrosa, anche se i grassi contenuti in questo frutto, sono i cosiddetti ” grassi buoni”, gli acidi grassi Omega3, amici delle arterie, del cervello. Non bisogna abusarne certo, poichè ha comunque proprietà energetiche in termini di calorie e l’ unica ” controindicazione” in pochi casi potrebbe essere quella di non essere ben digeribile per tutti: contiene infatti carboidrati a catena corta. Ma la buonissima notizia è che è un frutto ricchissimo di minerali e vitamine preziosissime e allora, visto che, quarantena o no, arriva l’ Estate… facciamo un bel carico di avocado!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Porzioni2-3
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Un avocado semi maturo
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • gocceSucco di limone (anche il lime ci sta benissimo)
  • 1 fettaPecorino fresco (Io uso quello Crotonese, ottimo, ma un formaggio non troppo stagionato andrà benissimo)
  • 2 cucchiainiFormaggio di capra spalmabile (un formaggio fresco cremoso andrà ugualmente bene)
  • 1 pizzicoSale
  • 1 pizzicoOrigano
  • 1 pizzicoPepe nero

Strumenti

  • taglia avocado a goccia
  • piccola terrina

Preparazione

  1. In teoria cari Diversamente Chef, dovreste avere questo…😊 ma siccome sono quasi certa che non lo avete😂 usate pure un coltellino! Tagliatelo a metà, togliete il nocciolo, tagliate in due una delle parti e mettetelo in una ciotolina.

  2. Conditelo e aggiungete i pezzettini di formaggio. Mescolate bene…e mettetelo su di una bruschetta o quello che vi pare😉

  3. Col formaggio spalmabile, facciamo una piccola quenelle con due cucchiaini. ( Su ” trucchi da chef” ) e adagiamola al lato del piatto…

  4. …per esempio, così…et voilà! 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Filetti di merluzzo in crema di verdure e soia Successivo La cialda corallo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.