Crea sito

Spiedini di pollo allo yogurt e paprika, al forno

Gli spiedini di pollo allo yogurt e paprika sono un’idea per un secondo piatto diverso dal solito, oltretutto buonissimo.
La marinatura nello yogurt fa sì che la carne resti morbidissima, quasi si scioglie in bocca…la paprika poi regala quel certo non so che!
La cottura in forno rende la ricetta ancora più semplice e “comoda”. L’unico accorgimento è rispettare i tempi di marinatura, cioè minimo 3 ore. Ma se siete più comodi potete anche condire la carne la sera prima e lasciarli riposare in frigorifero fino al momento della cottura.
Vediamo qui insieme la ricetta.

Spiedini di pollo allo yogurt e paprika
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi ho ottenuto 6 spiedini.
  • 500 gpetto di pollo
  • 150 gyogurt bianco naturale
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiainipaprika dolce
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione degli spiedini di pollo allo yogurt e paprika

  1. Condiamo il pollo con yogurt e paprika

    Prima di tutto, puliamo il petto di pollo eliminando nervi e filamenti e tagliamolo in tocchetti. Mettiamo poi i pezzetti di pollo in una ciotola con lo yogurt, la paprika, sale, pepe e olio.

  2. Marinatura del pollo

    Mescoliamo con cura e copriamo con pellicola trasparente, dopodiché mettiamo in frigorifero a marinare per almeno 3 ore.

  3. Prepariamo gli spiedini

    Trascorso il tempo di marinatura, componiamo i nostri spiedini infilzando i pezzetti di carne con uno stecchino. Adagiamoli su una teglia rivestita con carta da forno e cuociamo a 200° per 30 minuti, accendendo infine il grill negli ultimi 5 minuti di cottura per farli abbrustolire.

  4. I nostri spiedini di pollo allo yogurt e paprika sono pronti

    I nostri spiedini di pollo allo yogurt e paprika sono pronti, buon appetito!

    Per evitare che gli stecchini si anneriscano (com’è successo a me 🙈) potete bagnarli con un po’ d’acqua prima della cottura, oppure avvolgere le parti senza carne con un po’ di stagnola.

  5. Se ami gli spiedini, potrebbe interessarti anche questa ricetta: spiedini di pollo fatti in casa con wurstel e zucchine.

    Per altre ricette di secondi piatti, clicca qui.

Consigli utili

Potete usare anche la carne di tacchino, se la preferite a quella di pollo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dispersa in cucina