Pappardelle all’uovo con ragù alla bolognese: ecco come prepararle in modo perfetto!

Pappardelle all’uovo con ragù alla bolognese: ecco come prepararle in modo perfetto!

Cari amici, bentornati sul blog!

Oggi vi presento queste deliziose pappardelle con ragù alla bolognese.

Qui vi farò vedere come preparare un buon ragù secondo la tradizione gastronomica bolognese, rivisitandolo solo su pochissimi dettagli.

Con questo ragù potrete condire le pappardelle, le tagliatelle, le lasagne oppure delle crespelle, delle crepes, una sfoglia ecc.

Seguimi sulla mia pagina instagram 

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ecco gli ingredienti che ci occorrono:
  • 360 gpappardelle all’uovo
  • 500 gtritato di manzo
  • 200 gtritato di maiale
  • 750 mlsalsa di pomodoro
  • 1carota
  • 1cipolla bianca
  • q.b.sedano
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • Mezzo bicchierevino rosso
  • Mezzo bicchierelatte
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

  • Casseruola
  • Mezzaluna
  • Pentola
  • Mestolo

Preparazione

E adesso mettiamoci all’opera per realizzare queste pappardelle all’uovo con ragù alla bolognese: ecco come prepararle in modo perfetto!
  1. Per prima cosa ho pulito le verdure e le ho tritate per benino, le ho inserite in una casseruola e le ho fatte rosolare con un filo di olio extra vergine di oliva.

    A questo punto ho aggiunto i due tipi di macinato lasciandoli cuocere per una decina di minuti.

    Ho aggiunto il vino e ho lasciato sfumare a fiamma alta.

    Dopo aver fatto evaporare il vino e insaporire il tutto, ho aggiunto la salsa di pomodoro.

    Data la lunghezza dei tempi di cottura, ho aggiunto mezzo litro di acqua al condimento e ho fatto cuocere la salsa a fuoco bassissimo per circa 3 ore, con il coperchio e mescolando di tanto in tanto.

  2. La tradizione dice di aggiungere mezzo bicchiere di latte e continuare la cottura per un’altra decina di minuti.

    Infine ho regolato di sale e pepe e ho messo a cuocere delle pappardelle all’uovo in acqua salata precedentemente portata al bollore.

    Appena la pasta si è cotta al dente, ho condito amalgamando le pappardelle con il nostro ragù e ho servito.

Capirete che il composto è pronto perché dovrete ottenere una bella cremosità.

Il ragù si conserva in frigorifero per 3 giorni, chiuso ermeticamente.

Si può anche congelare e usarlo all’occorrenza, ricordandosi di scongelarlo a temperatura ambiente.

4,2 / 5
Grazie per aver votato!