Crea sito

Un nuovo sito targato WordPress

Mousse al caffè

Mousse al caffè

La mousse al caffè è un dolce al cucchiaio dal sapore inconfondibile, un dessert raffinato, ideale come dopocena…si adatta benissimo sia per le calde serate estive , sia nei giorni freddi e cupi…è un piacere per il palato e per l’anima …

Si tratta di una preparazione piuttosto semplice nei passaggi e che naturalmente non richiede cottura.

  • Preparazione: 30 minuti Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 13 g Amido di mais (maizena)
  • 250 g Latte
  • 75 g Zucchero
  • 2 cucchiai Caffè solubile
  • 150 ml Panna vegetale
  • 200 g Cioccolato fondente

Preparazione

PROCEDIMENTO

  1. Per prima cosa sciogliamo l’amido di mais con un po’ di latte( che toglieremo dai 250 ml)e mescoliamo per amalgamarlo per bene .

    A parte ,  versiamo il   restante latte con i due cucchiai di caffè solubile e portiamo sul fuoco per farlo  riscaldare .

    In un’altro  pentolino ,versiamo lo zucchero,l’uovo e con una frusta a mano amalgamiamo bene fino ad ottenere un composto spumoso  . Continuando aggiungiamo l’amido precedentemente sciolto nel latte ed infine il latte e caffè riscaldato .

    Rimettiamo il composto sul fuoco , portiamo a bollore e facciamo addensare .

    A questo punto copriamo con pellicola trasparente e facciamo raffreddare del tutto.

    Come ultima fase , montiamo la panna ( non fermissima) e la incorporiamo alla crema di caffè e frulliamo per amalgamare il composto.

    Possiamo decidere di gustarla subito oppure farla riposare  per 2/3 ore in frigorifero prima di servirla.

  2. COMPOSIZIONE DEL DOLCE

    Versiamo la mousse in una sac a poche con una bocchetta rigata .

    Sul fondo sbricioliamo alcuni amaretti , versiamo la mousse con  movimenti a spirale , adagiamo  un’ altro amaretto in superficie e spolverizziamo  il tutto con cacao amore in polvere.

    … e ora dilettatevi a pasticciare .

  3. CUCCHIAINO DI CIOCCOLATO

    Il procedimento è semplice, intanto  bisogna disporre di uno stampo in silicone e un termometro da cucina.

    Per prima cosa,dobbiamo temperare il cioccolato fondente.

    Sciogliamo 200g a bagnomaria o al microonde e lo portiamo ad una temperatura di 50 gradi… a questo punto dobbiamo abbassare la temperatura fino a 28 gradi .

    Il mio metodo ( per abbassare la temperatura)è quello  di mescolare  energicamente ,  raggiunta la temperatura bisogna farla risalire fino a 31 gradi , rimettendo di nuovo il contenitore sul fuoco a bagnomaria.

    Fatto questo, coliamo il cioccolato negli stampi e facciamo rassodare in congelatore.

Note

Le coppette che ho utilizzato hanno un diametro di 7 cm .

Per la ricetta base Mi sono ispirata al sito              “ fatto in casa da Benedetta” poi modificata e addattata nelle dosi e composizione.

/ 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.