Tronchetto “Raffaello”

…………………..non il solito tronchetto di Natale, ma una versione originale e deliziosa arricchita dal cocco e dalla crema chantilly alla vaniglia, un dolce candido, candido che ci porta immediatamente nell’atmosfera delle feste più belle dell’anno……………

Torta Raffaello 047

 

 

 

dosi per 10 persone

per la pasta biscotto

4 uova medie

120 grammi di zucchero

100 grammi di farina setacciata

1 bacca di vaniglia

sale 1 pizzico

burro per la teglia

 

per la crema pasticcera

500 ml di latte

3 tuorli

150 grammi di zucchero semolato fine

aroma vaniglia in bacca o concentrato

40 grammi di amido di mais

per la crema chantilly e per la decorazione esterna

500 ml di panna fresca da montare più la crema pasticcera

1 confezione di wafer alla vaniglia

6 Raffaello ferrero

qualche mandorla intera cruda

cocco rapè a piacere

preparare la crema pasticcera (vedi qui) e fare raffreddare bene in frigo

montare la panna ed aggiungerne una parte alla crema pasticcera con un rapporto di 3 a 2 e mettere da parte (crema chantilly) tenere da parte la restante panna montata che ci servirà per decorare il tronchetto esternamente

frullare in un mixer 10 wafer e i Raffaello ed aggiungere il tutto alla crema chantilly , conservare 1 o 2 Raffaello per decorare alla fine

passare adesso alla realizzazione della pasta biscotto

separare i bianchi dai tuorli e montarli con il pizzico di sale, montare adesso i tuorli con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia fino ad ottenere una massa molto spumosa e chiara, aggiungervi delicatamente e gradualmente la farina setacciata, e poi la massa di bianchi montati, facendo ben attenzione a non smontare il tutto.

Mettere il composto su una teglia , leggermente unta di burro, dove avrete sistemato un foglio di carta forno (il burro serve per fare bene aderire  il foglio alla teglia e condurre meglio il calore), spandere bene uniformemente il composto formando un rettangolo, infornare a 220° per 8 minuti.

Dopo questo intervallo, sfornare il biscotto ed adagiarlo su un panno , pulito ed umido, arrotolarlo dentro di esso, ancora con la carta, e mettere a raffreddare.

Appena il biscotto sarà freddo, riapritelo e farcitelo con la crema chantilly, aromatizzata alla vaniglia, wafer e Raffaello, distribuire uniformemente ed aggiungere una spolverata di cocco rapè. Arrotolare bene il tutto e regolarne i bordi, formare 2 rotoli o un tronchetto con i rami di sbiego.

Ricoprire il tutto con la restante panna montata, e decorare poi con altri wafer spezzettati a mano, il cocco rapè ,delle mandorle intere crude e i Raffaello a piacere.

[banner network=”adsense” size=”125X125″ type=”default”]

 

dessert, dolci, Dolci al cioccolato, Dolci al cucchiaio, Dolci e desserts, dolci eventi speciali, dolci tradizionali, natale

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Pasta bignè ricetta base di Montersino Successivo Panettone di Natale classico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.