Torta di pesche e amaretti

….l’accoppiata è sperimentata e di sicuro successo ed il risultato infatti è veramente favoloso, è una torta morbida e leggerissima, senza burro e che con piccoli ulteriori trucchetti può diventare veramente light e a prova di estate al mare……………

torta pesche e amaretti

 

dosi per una tortiera da 20 cm di diametro

1 kg di pesche a giusta maturazione , ma non troppo

100 grammi di farina

100 grammi di amaretti

200 grammi di zucchero

80 grammi di mandorle spezzettate grossolanamente e pelate

3 uova

1/2 bustina di lievito per dolci

sale 1 pizzico

1 bustina di vanillina

zucchero in granella per la decorazione finale

lavare e asciugare bene le pesche e tagliarle a fettine sottili e regolari, spezzettare le mandorle e sbriciolare gli amaretti, intanto setacciare la farina con il lievito.

Montare i rossi con lo zuccchero fino ad ottenere una massa chiara e spumosa, montare anche i bianchi a neve ben ferma.

Aggiungere alla massa di uova e zucchero la farina , gli amaretti, il sale e la vanillina, aggiungere metà delle mandorle e le pesche , tenendo alcuni spicchi da parte, versare il composto nella teglia a cerniera coperta con carta forno e unta sui bordi, ricoprire con gli spicchi di pesca tenuti da parte, le mandorle ,e un pò di amaretti sbriciolati, aggiungere anche lo zucchero in granella che ci sta sempre benissimo ed infornare in forno caldo a 180° per 45 minuti, dopo 30 minuti se si scurisce troppo in superficie coprire con della stagnola e portare  a termine la cottura.

Fare la prova stecchino prima di sfornare, considerando che la torta sarà comunque umida e non asciutta, è in questo dettaglio la sua bontà.

[banner network=”adsense” size=”336X280″ type=”default”]

Precedente Sformato di zucchine e fiori Successivo Crostata Lemon curd

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.