Torta della nonna

…………….ecco un classico della pasticcieria casalinga, deliziosa e sempre gradita  a tutti, questa è una versione un pò raffinata fatta con una frolla particolarmente friabile e fondente ottenuta con l’inserimento dei tuorli  nell’impasto, sodi e non crudi come di consueto, provatela, vi farà fare sicuramente un gran figurone al the con le amiche o a fine pasto in famiglia, magari per festeggiare la nonna……….

torta della nonna

dosi per una torta da 24 cm e un bel pò di biscottini (sono buonissimi)

per la pasta frolla (ovis molis)

500 grammi di farina 00

300 grammi di burro

200 grammi di zucchero a velo

5 tuorli sodi setacciati

1 pizzico di sale

aromi a piacere, vaniglia o scorza di limone o arancia

per la crema pasticciera

1 lt di latte fresco intero

6 tuorli d’uovo

250 grammi di zucchero

90 grammi di amido di mais

vanillina, o scorza di limone

pinoli q.b

torta della nonna

 

preparare la pasta frolla con il solito procedimento, partendo dal mescolare con le mani o nella planetaria la farina con il burro, freddo, fino ad ottenere una bella sabbiatura, ovvero fino  a quando la farina non assumerà un aspetto di sabbia bagnata, aggiungere allora lo zucchero, il pizzico di sale , gli aromi scelti e per ultimi i tuorli d’uovo sodi, freddi e setacciati finemente. Lavorare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere una massa uniforme, non lavorare troppo ma limitarsi ad ammassare ed omogeinizzare gli ingredienti, formare allora un panetto e riporlo a riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

torta della nonna

Preparare intanto la crema pasticciera, mettere a scaldare in un pentolino il latte, e in una ciotola lavorare i tuorli con lo zucchero, aggiungere l’amido, appena il latte raggiungere il bollore versarlo sulle uova, lavorare un pò gli ingerdienti e poi rimettere il tutto nel pentolino e fare addensare a fuoco dolce.

Fare riposare e raffreddare la crema e poi aggiungervi i pinoli.

Stendere quindi la pasta frolla e foderare una teglia da crostata, versarvi la crema, io l’ho mesa a ciuffetti aiutandomi con una sac à poche, disporre dei pinoli  ed infornare a 180 gradi per 35 minuti circa.

torta della nonna

Ottima anche tiepida!!!

[banner network=”adsense” size=”336X280″ type=”text”]

 

Precedente Torta al cioccolato Lindor e mandorle Successivo Panini arabi con lievito madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.