Torta alle mandorle, farina di mais e limone con crema al cioccolato bianco

……per la cena di stasera ho in programma un dolce veramente chicchettoso (da leggersi scicchettoso), tratto dal ricettario della cara amica e collega (?) Nigella Lawson,  una torta con farina di mandorle, farina di mais e succo e zeste di limone, molto profumato e fragrante, in più ho intenzione di presentarlo con una crema  al cioccolato bianco che secondo me si sposa troppo bene con il limone  e le mandorle…..per correttezza vi passerò la ricettina, pronti……..?

20141016_155435

Dosi per una tortiera da 23 cm circa

 

Predisporre il fono a 180 gradi ventilato

 

200 grammi di burro morbido

200 grammi di zucchero di canna

200 grammi di farina di mandorle

100 grammi di farina di mais fine tipo fioretto

3 uova grandi

1 bustina di lievito per dolci

2 limoni zeste per la torta, e succo per lo sciroppo per la bagna

150 grammi di zucchero a velo

 

Per la crema pasticcera al cioccolato bianco

500 ml di latte

4 tuorli

150 grammi di zucchero

40 grammi di amido di mais

100 grammi di cioccolato bianco a scaglie

 

Procedere con la preparazione della torta, montare molto bene il burro morbido con lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, miscelate intanto in una ciotola le farine con il lievito e le bucce dei limoni, aggiungere adesso un uovo alla volta al composto di burro, sempre montando e alternando cucchiaiate del composto di farine, un uovo un paio di cucchiaiate, fino all’inserimento di tutte le uova, finire poi con l’inserimento di tutte le farine, finire di lavorare il composto con una spatola e disporlo poi nella teglia foderata di  carta forno e livellarlo bene, passarlo quindi in forno già caldo a 180 gradi per 40 minuti circa, la torta sarà pronta quando i bordi si staccheranno dalla teglia, sfornare e fare raffreddare.

Intanto preparare la bagna al limone sciogliendo semplicemente sul fornello lo zucchero a velo nel succo dei limoni, fare solo sciogliere non bollire, fare poi intiepidire. Con uno stuzzicadenti fare dei forellini sulla torta tiepida e con un pennello distribuirvi sopra la bagna, imbibendo bene la torta stessa.

Quando la torta sarà bella frdda spolverare di zucchero a velo e decorarla a piace con dei ricciolo di cioccolato bianco ottenuti con un pela patate una tavoletta di cioccolato bianco lasciata a temperatura ambiente.

 

Per la crema pasticcera mettere a bollire il latte il pentolino con metà dose di zucchero, in una ciotola a parte preparare  la pastella con i tuorli , il restante zucchero e l’amido di mais, appena il latte bolle versare la pastella nel latte e cuocere sul fuoco medio fino ad ottenere la giusta  consistenza, ancora bollente aggiunge la cioccolata bianca  in scaglie e mescolare bene fino al completo scioglimento, fare freddare.

Servire la torta con la crema appena scaldata, il contasto di gusto e temperature sarà favoloso.

dessert, dolci, Dolci e desserts, farina di mais , , , ,

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Cookies duble chocolate chips di Nigella Successivo Tortino al cioccolato dal cuore tenero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.